SENATO DELLA REPUBBLICA
-------------------- XVIII LEGISLATURA --------------------



1ª Commissione permanente
(AFFARI COSTITUZIONALI, AFFARI DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO
E DELL'INTERNO, ORDINAMENTO GENERALE DELLO STATO E DELLA
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE)


**331ª seduta: martedì 5 aprile 2022, ore 15,30
*332ª e 333ª seduta: mercoledì 6 aprile 2022, ore 9 e 14
334ª seduta: giovedì 7 aprile 2022, ore 9


ORDINE DEL GIORNO


IN SEDE REFERENTE
Seguito dell'esame dei disegni di legge:
1. Roberta PINOTTI ed altri. - Norme per la promozione dell'equilibrio di genere negli organi costituzionali, nelle autorità indipendenti, negli organi delle società controllate da società a controllo pubblico e nei comitati di consulenza del Governo - Relatrice alla Commissione: VALENTE
(Pareri della 2ª, della 3ª, della 5ª, della 6ª, della 8ª, della 10ª, della 11ª, della 14ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(1785)
2. Emanuele PELLEGRINI. - Disposizioni in materia di compartecipazione da parte dello Stato alle spese sostenute dagli enti locali per i minori collocati in comunità di tipo familiare o in istituti di assistenza - Relatore alla Commissione: AUGUSSORI
(Pareri della 2ª, della 5ª e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(2229)
3. RUOTOLO ed altri. - Istituzione della Giornata nazionale in memoria degli immigrati vittime dell'odio razziale e dello sfruttamento sul lavoro - Relatrice alla Commissione: ROJC
(Pareri della 5ª, della 7ª, della 8ª, della 11ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
(2410)

IN SEDE REDIGENTE

Seguito della discussione dei disegni di legge:
1. Raffaella Fiormaria MARIN ed altri. - Istituzione della Giornata in memoria delle vittime dell'amianto e assegnazione di un riconoscimento onorifico ai comuni maggiormente colpiti - Relatrice alla Commissione:PIROVANO
(Pareri della 5ª, della 7ª, della 11ª, della 12ª, della 13ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
Rinvio del seguito della discussione (1359)
2. FENU ed altri. - Disposizioni in materia di imprese sociali di comunità - Relatore alla Commissione:TONINELLI
(Pareri della 2ª, della 5ª, della 6ª, della 7ª, della 8ª, della 9ª, della 10ª, della 11ª, della 12ª, della 14ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
Seguito discussione e rinvio (1650)
3. CANDIANI ed altri. - Modifiche alla disciplina relativa alla Corte dei conti a tutela del corretto riavvio del Paese - Relatore alla Commissione:BRESSA
(Pareri della 2ª, della 5ª, della 8ª, della 11ª Commissione e della Commissione parlamentare per le questioni regionali)
Rinvio del seguito della discussione (2185)
4. Disciplina dell'attività di relazioni istituzionali per la rappresentanza di interessi (Approvato dalla Camera dei deputati in un testo risultante dall'unificazione dei disegni di legge d'iniziativa dei deputati Silvia Fregolent; Maria Anna Madia e Francesco Silvestri) - Relatore alla Commissione:PERILLI
(Pareri della 2ª, della 5ª, della 10ª, della 11ª e della 14ª Commissione)
Seguito discussione e rinvio (2495)

IN SEDE CONSULTIVA SU ATTI DEL GOVERNO

Seguito dell'esame, ai sensi dell'articolo 139-bisdel Regolamento, dell'atto:
Schema di decreto del Presidente della Repubblica concernente regolamento recante individuazione e abrogazione degli adempimenti relativi ai piani assorbiti dal Piano integrato di attività e organizzazione - Relatore alla Commissione: AUGUSSORI
(Previe osservazioni della 5ª Commissione)
(Parere al Ministro per i rapporti con il Parlamento, ai sensi dell'articolo 6, comma 5, del decreto-legge 9 giugno 2021, n. 80, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2021, n. 113, e dell'articolo 17, comma 2, della legge 23 agosto 1988, n. 400)
Seguito esame e rinvio (n. 369)

AFFARI ASSEGNATI

Seguito dell'esame, ai sensi dell'articolo 34, comma 1 e per gli effetti di cui all'articolo 50, comma 2, del Regolamento, dell'affare:
Declassificazione di documenti coperti dal segreto di Stato
(n. 915)

MERCOLEDI' ORE 9

SINDACATO ISPETTIVO

Interrogazione

INTERROGAZIONE ALL'ORDINE DEL GIORNO


D'ALFONSO, FERRAZZI, LAUS, PITTELLA - Ai Ministri dell'interno e per gli affari regionali e le autonomie

Premesso che:

la deliberazione n. 2 del 7 gennaio 2022, adottata dal Consiglio Comunale di Atessa (Chieti), ha come oggetto una variante al piano regolatore regionale e ha richiesto l'urgente nomina di un commissario ad acta per l'esercizio dell'intervento sostitutivo regionale in materia urbanistico-edilizia finalizzata all'adozione del piano regolatore generale;

l'urgenza della nomina deriva dalla necessità di mettere in atto programmi e modelli programmatori nell'interesse della comunità di Atessa, tenuto conto delle criticità esistenti nel vigente piano regolatore generale, che devono essere superate ed aggiornate;

gli uffici della Regione hanno ricevuto correttamente la richiesta, pervenuta tramite la nota prot. n. 567 del 10 gennaio 2022, successivamente integrata con la nota prot. n. 1422 del 20 gennaio con la quale è stata trasmessa la deliberazione;

in data 24 gennaio 2022 è pervenuta, al Dipartimento territorio, ambiente, DPC, servizio pianificazione territoriale e paesaggio della Regione Abruzzo, una nota a firma di quattro consiglieri comunali, acquisita in atti al prot. RA/25983 il 25 gennaio, con la quale è stato richiesto di non procedere alla nomina del commissario ad acta per assoluta mancanza dei presupposti di legge e in ragione della notificazione di un ricorso innanzi al TAR;

l'ufficio del Dipartimento ha conseguentemente ritenuto opportuno sospendere ogni determinazione in merito alla procedura di nomina del commissario in attesa della notifica dell'annunciato ricorso innanzi al TAR;

considerato che:

l'istituto del commissario ad acta è configurato nei procedimenti amministrativi proprio per supplire alle ipotesi di inoperosità della pubblica amministrazione;

la nomina del commissario è stata a giudizio degli interroganti inopinatamente sospesa addirittura nell'attesa della notifica di un ricorso al TAR e, quindi, neanche nelle more di un giudizio,

si chiede di sapere:

quali siano le valutazioni dei Ministri in indirizzo sui fatti esposti;

se non ritengano che la deliberazione del Consiglio comunale di Atessa del 7 gennaio 2022 recante la variante del piano regolatore regionale e la contestuale richiesta di nomina di un commissario ad acta per l'adozione del piano regolatore generale e la successiva trasmissione dei relativi atti alla Regione siano state adottate nel rispetto della normativa vigente;

quali misure, di propria competenza, intendano adottare affinché sia rapidamente garantita l'adozione di un piano regolatore generale che sia in grado di mettere in atto programmi e modelli programmatori nell'interesse dell'intera comunità di Atessa.


(3-03088)