SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


CAPPELLI Antonio

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:10/07/1849
Luogo di nascita:SAN DEMETRIO NEI VESTINI (L'Aquila)
Data del decesso:01/12/1902
Luogo di decesso:ROMA
Padre:Luigi
Madre:FRANCHI Ludovica, dei baroni
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Titoli nobiliariMarchese, titolo concesso con regio decreto del 23 febbraio 1902
Barone di Turano e Grotte, titolo concesso con regie patenti del 21 maggio 1902
Coniuge:ANTONINI Maria Antonia
Figli: Luigi
Giovanni, che spos˛ Serafina CAPPELLI
Ludovica
Giuseppina
Maria
Cecilia
Anna
Giulia
Margherita
Francesco, che spos˛ Teresa THAON DI REVEL
Emidio
Fratelli:Alfonso, che spos˛ Maria Dragonetti de Torres
Raffaele, senatore (vedi scheda)
Luogo di residenza:ROMA
Indirizzo:Piazza del Popolo, 3
Via del Babuino, 51 - Palazzo Cerasi
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Presso:UniversitÓ di Napoli
Professione:Possidente
Cariche politico - amministrative:Presidente del Consiglio provinciale de L'Aquila
Cariche amministrative:Consigliere provinciale de L'Aquila
Cariche e titoli: Volontario al Ministero degli affari esteri (31 gennaio 1887)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/20/1891
Categoria:21 Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Relatore:Salvatore Majorana Calatabiano
Convalida:16/12/1891
Giuramento:21/01/1892

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 20 gennaio 1889
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 14 gennaio 1894


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione per l'esame dei disegni di legge sui trattati internazionali (20 giugno 1900-1░ dicembre 1902)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
      Giuseppe Saracco, Presidente

      Onorevoli colleghi! Anche oggi ho il dolore di annunziare la morte di un ottimo collega il marchese Antonio Cappelli, avvenuta in questo stesso mattino nella sua casa di abitazione, qui in Roma.
      Giovanissimo ancora, il marchese Antonio Cappelli era entrato a far parte del Senato nel 1891, ma giÓ da parecchi anni aveva presa parte attiva nel governo della cosa pubblica, nella qualitÓ specialmente di membro e presidente del Consiglio provinciale di Aquila. Perfetto gentiluomo, seppe fare uso nobilissimo delle sue sostanze, ed i suoi compatrioti, la famiglia col fratello deputato al Parlamento, come il Senato intero, si dolgono amaramente d'averlo perduto. Sia pace all'anima di Antonio Cappelli. (Bene).
      BALENZANO, ministro dei lavori pubblici. Domando di parlare.
      PRESIDENTE. Ne ha facoltÓ.
      BALENZANO, ministro dei lavori pubblici. Il Governo si associa di cuore alle parole dell'illustre Presidente. Antonio Cappelli apparteneva ad una delle famiglie pi¨ benemerite del Mezzogiorno che ha dato sempre l'opera sua alla patria. (Bene).
      MEZZANOTTE. Domando di parlare.
      PRESIDENTE. Ne ha facoltÓ.
      MEZZANOTTE. Conterraneo ed amico di Antonio Cappelli, dalla cui morte ho ora la prima notizia dalle parole dell'illustre Presidente, sento il dovere di associarmi, sia pure con una sola parola, a quanto Ŕ detto in onore della memoria di lui, ed a rimpiangere, a nome degli Abruzzesi, la scomparsa del colto e simpatico gentiluomo, tanto presto rapito all'affetto dell'adorata famiglia e de' suoi bene amati concittadini. (Benissimo).

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 1░ dicembre 1902.


AttivitÓ 0440_Cappelli_Antonio_IndiciAP.pdf