SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia fascista » Scheda Senatore  


FACTA Luigi

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:09/13/1861
Luogo di nascita:PINEROLO (Torino)
Data del decesso:05/11/1930
Luogo di decesso:PINEROLO (Torino)
Padre:Vincenzo, procuratore capo
Madre:FALCONETTO Margarita
Figli: Eugenio
Margherita
Luogo di residenza:PINEROLO (Torino)
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Conseguiti nel:1879
Fonte:<DBI>
Presso:Università di Torino
Professione:Avvocato
Altre professioni:Giornalista
Cariche politico - amministrative:Sindaco di Pinerolo
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Pinerolo (1884)

    .:: Nomina a senatore ::.

Proponente:Presidente del Senato05/1924
Presidente del Senato
    Tittoni Tommaso
15/08/1924
Presidente del Senato
    Tittoni Tommaso
05/09/1924
Nomina:09/18/1924
Categoria:03
Relatore:Calcedonio Inghilleri
Convalida:20/11/1924
Giuramento:02/12/1924


    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XVIII
Pinerolo
06-11-1892
XIX
Pinerolo
26-05-1895
XX
Pinerolo
21-03-1897
XXI
Pinerolo
03-06-1900
XXII
Pinerolo
06-11-1904
XXIII
Pinerolo
07-03-1909
XXIV
Pinerolo
26-10-1913
XXV
Torino
16-11-1919
Gruppo della Democrazia liberale
XXVI
Torino
15-05-1921
Gruppo della Democrazia liberale; Gruppo della Democrazia


    .:: Governo ::.

Governo:Sottosegretario di Stato al Ministero di giustizia e degli affari di culto (10 novembre 1903-31 marzo 1905) (31 marzo- 30 dicembre 1905)
Sottosegretario di Stato al Ministero dell'interno (31 dicembre 1905-10 febbraio 1906) (1° giugno 1906-11 dicembre 1909)
Ministro delle finanze (31 marzo 1910-30 marzo 1911) (30 marzo 1911-21 marzo 1914) (10 agosto 1920- 4 luglio 1921)
Ministro di grazia, giustizia e dei culti (18 gennaio -23 giugno 1919)
Presidente del Consiglio dei ministri (26 febbraio-1° agosto 1922) (1° agosto-31 ottobre 1922)
Ministro "ad interim" per le terre liberate dal nemico (26 febbraio-14 marzo 1922)
Ministro dell'interno (26 febbraio-1° agosto 1922)


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Luigi Federzoni, Presidente
      "PRESIDENTE. (Si alza in piedi; contemporaneamente si alzano gli onorevoli Senatori e i Ministri).

      Numerose e gravi perdite hanno dolorosamente tolto all'Assemblea, durante la lunga interruzione dei suoi lavori, molti uomini che l'onoravano con la sapienza politica, col prestigio della cultura e con la devozione alla Patria. Ricordare i loro nomi e le loro benemerenze, non è, per noi, ossequio a una consuetudine formale, bensì debito di affettuosa riconoscenza.
      Taluni dei colleghi scomparsi trovarono in quest'Aula degno compimento di lunghe e fortunose carriere parlamentari.
      [...]
      Di Luigi Facta vogliamo anzi tutto rammentare oggi che egli pure diede nobilmente alla Patria quanto aveva di più caro: la giovine vita del figlio. Sindaco della sua Pinerolo, deputato per otto [sic] legislature, sottosegretario di Stato e ministro più volte, presidente del Consiglio nel 1922 fino alle giornate memorande della Rivoluzione Fascista: questa copiosa e varia attività fece di Luigi Facta una figura caratteristica di quel mondo parlamentare ormai tanto lontano, se non dal nostro tempo, certamente dal nostro spirito. Eventi troppo più grandi travolsero l'uomo di Governo; ma l'equità dello stesso Fascismo vittorioso rispettò il gentiluomo egregio e buono, chiamato poi nel 1924 a far parte della nostra Assemblea.
      (...)
      Alla memoria di coloro che la morte ci ha rapiti rivolgiamo, onorevoli colleghi, il nostro pensiero di mesto e reverente rimpianto.
      MUSSOLINI, Capo del Governo, Primo Ministro. Chiedo di parlare.
      PRESIDENTE. Ne ha facoltà
      MUSSOLINI, Capo del Governo, Primo Ministro. Il Governo si associa alle nobili parole commemorative pronunciate dal Presidente dell'Assemblea".

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 9 dicembre 1930.