SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno di Sardegna » Scheda Senatore  


ARNULFO Giuseppe

  







   Indice dell'AttivitÓ Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:12/17/1798
Luogo di nascita:Biella, Novara - oggi Biella
Data del decesso:29/05/1867
Luogo di decesso:Biella, Novara - oggi Biella
Nobile al momento della nomina:No
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Presso:UniversitÓ di Torino
Professione:Funzionario amministrativo
Carriera:Intendente generale delle finanze
Prefetto di Novara
Cariche politico - amministrative:Segretario del Consiglio provinciale di Biella
Vicepresidente del Consiglio divisionale di Vercelli
Vicepresidente del Consiglio divisionale di Biella
Segretario del Consiglio divisionale di Vercelli
Presidente del Consiglio provinciale di Biella
Presidente del Consiglio divisionale di Vercelli
Vicepresidente del Consiglio divisionale di Vercelli
Cariche amministrative:Membro della Deputazione provinciale di Novara
Cariche e titoli: Membro dell'Amministrazione del debito pubblico negli Stati di Terraferma
Membro del Consiglio generale dell'Amministrazione del debito pubblico negli Stati di Terraferma
Membro del Consiglio generale dell'Amministrazione del debito pubblico
Consigliere, poi vicepresidente (eletto il 1░ settembre 1851) della SocietÓ d'incoraggiamento d'arti e mestieri di Biella

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:02/29/1860
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Domenico De Ferrari
Convalida:11/04/1860
Giuramento:02/04/1860
Annotazioni:Giuramento prestato prima della convalida, in seduta reale d'inaugurazione di sessione parlamentare

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 11 agosto 1861

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
I
Biella
27 aprile 1848
III
Andorno-Biella
15 luglio 1849
Ballottaggio il 22 luglio
IV
Andorno-Biella
9 dicembre 1849
Cessazione per nomina a intendente generale delle finanze
IV
Andorno-Biella
15 giugno 1851
Escluso per sorteggio per eccedenza nel numero dei deputati impiegati il 25 giugno 1851
IV
Andorno-Biella
20 luglio 1851
Rielezione
V
Andorno-Biella
8 dicembre 1853
V
Biella
8 dicembre 1853
Opta per il collegio di Andorno il 28 dicembre 1853
VI
Andorno-Biella
15 novembre 1857
Cariche:Segretario (24 ottobre-30 dicembre 1848) (29 dicembre 1849-15 maggio 1851. Dimissionario)


    .:: Senato del Regno ::.

Cariche:Segretario (11 aprile-28 dicembre 1860, 22 febbraio 1861-7 settembre 1865)
Commissioni:Membro della Commissione per l'esame del progetto di legge sul Codice civile (2 luglio-28 dicembre 1860) (27 febbraio 1861-21 maggio 1863)
Membro della Commissione di finanze (27 aprile-7 settembre 1865)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

      Signori Senatori. Altra tristissima notizia m’Ŕ forza annunziarvi, la perdita di un degnissimo collega nella persona del senatore Giuseppe Arnulfo.
      Questa perdita immerse nel duolo tutti coloro ch’ebbero la fortuna di conoscerlo e pregiarne i meriti. Nacque in Biella nel maggio [sic] 1798. Compý con onore il corso degli studi superiori nella R. UniversitÓ di Torino. Quindi dedicossi alla professione di causidico, giÓ esercýta onorevolmente dal padre. La capacitÓ sua precocemente dimostrata meritogli d’essere ammesso prima del tempo prescritto dai regolamenti a fungere da Procuratore in qualitÓ di sostituito innanzi al giÓ Senato di Piemonte. Ritornato alla sua terra natia seppe colla sua capacitÓ e coscienziositÓ, aggiunte alla soavitÓ de’ modi e dal prestarsi caritatevolmente pei miseri, cattivarsi la stima e la fiducia. Ci˛ fece che nel 1848 fu eletto Deputato, e da quest’istante abbandonato il lucroso esercizio, dedicossi alla cosa pubblica. Membro della Camera elettiva, fu operoso ed intelligente, e fu prescelto in non poche sessioni all’ufficio di Segretario. Fu per qualche tempo Direttore Generale delle Finanze e dolse assai a chi reggeva in allora il Ministero delle Finanze la risoluzione da lui presa di allontanarsene, rinunciando altresý ad un assegno che venivagli statuito in benemerenza. Nominato Senatore, port˛ anche in questo Consesso la medesima operositÓ e solerzia, e la maggior parte di Voi, o Signori, ne fu testimonio. E frattanto non cessava di occuparsi con tutto zelo nelle amministrazioni comunale, provinciale e di molte Opere Pie, ed in tutte il suo voto era preponderante. Repentino malore lo tolse all’affetto e al desiderio de’ suoi concittadini il 29 dello scorso maggio, e generale ne fu il compianto. A suggellare una vita seminata di opere egregie e caritatevoli, leg˛ il suo patrimonio non esiguo agli istituti di caritÓ della cittÓ di Biella. Rammento con dolore questa perdita, e sono persuaso che Voi tutti a questo sentimento vi associate, ricordando il nome del senatore Arnulfo con venerazione ed affetto.

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 14 giugno 1867.

AttivitÓ 0086_Arnulfo_IndiciAP.pdf