SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


DORIA PAMPHILI Filippo Andrea

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:09/29/1813
Luogo di nascita:ROMA
Data del decesso:19/03/1876
Luogo di decesso:ROMA
Padre:Luigi Giovanni Andrea
Madre:ORSINI dei duchi di Gravina Teresa
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariPrincipe di Melfi, del Sacro Romano Impero, di Torriglia, Valmontone e San Martino [al Cimino]
Duca di Avigliano e di Montelanico
Marchese di Carrega, Croce in Val di Trebbia, Ottone, Garbagna, Grondona, Vargo, Cremonte, Cabella e Fontanarosa, di Montecalvello
Signore di Filetta Lagopesole, di Ceriseto, Fabbrica, Fontanarosa, Turbigo, Lacedonia, Rocchetta S. Antonio, Candela, Gorga, Lugnano, Grotte Santo Stefano, Poggio, Alviano, Roccamassima, Colleferro, di Seguno Pozzuolo, Bucchio, Pondo, Pratolina, Spinello, Collina Mortana Soasia, Vallensera e Sasseto, di Giffoni e San Cipriano Castiglione, Lionessa, probabilmente comune di Leonessa S. Fele e Forenza, Lacedonia
Patrizio genovese
Nobile romano
Nobile di Viterbo
Coniuge:ALATHEA TALBOT Maria
Figli: Alfonso, senatore del Regno (vedi scheda)
Teresa, spos˛ Emilio MASSIMO
Giovanni Andrea
Guendalina, spos˛ Giovanni CAVAZZI DELLA SOMAGLIA
Leopoldina
Olimpia, spos˛ Fabrizio COLONNA AVELLA, senatore (vedi scheda)
Fratelli:Andrea
Leopoldina, spos˛ Sigismondo CHIGI
Domenico, spos˛ Eugenia SPINOLA
Parenti:DORIA PAMPHILI Andrea, avo paterno
DORIA PAMPHILI Leopolda di Savoia Carignano, principessa, ava paterna
ORSINI DI GRAVINA Domenico, avo paterno
ORSINI DI GRAVINA CARACCIOLO Faustina, sei principi di TORELLA
TALBOT John, suocero
TALBOT Maria Teresa, suocera
TALBOT Guendalina, cognata, che spos˛ Marcantonio BORGHESE
TALBOT George, cognato
Professione:Possidente
Cariche politico - amministrative:Membro dell'Alto Consiglio (Roma) (1848)
Assessore facente funzioni di sindaco di Roma (dicembre 1870-marzo 1871)
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Roma [post 1849-ante 1870] (Stato pontificio), poi ([post 20 settembre 1870]-25 giugno 1871)
Assessore comunale di Roma ([post 20 settembre 1870]-13 febbraio 1871)
Consigliere provinciale di Roma (29 novembre 1870-14 novembre 1871)
Membro della Deputazione provinciale di Roma (1870-1871)
Cariche e titoli: Membro della Guardia civica (Stato pontificio) [ante 1847]
Socio fondatore e vicepresidente del Pontificio istituto statistico agrario e d'incoraggiamento (marzo 1847)
Prefetto di Palazzo (13 febbraio 1871-18 marzo 1872)
Gran maestro delle cerimonie di corte a Roma (13 febbraio 1871)
Socio della SocietÓ geografica italiana (1869)
Presidente dell'Accademia filarmonica di Roma (1870)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:12/01/1870
Categoria:21 Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Relatore:Amedeo Chiavarina di Rubiana
Convalida:22/12/1870
Giuramento:17/03/1871

    .:: Onorificenze ::.

Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia
Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia 21 aprile 1872
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione di contabilitÓ interna (13 dicembre 1871-21 febbraio 1876)
Membro della Commissione di finanze (27 febbraio 1872-11 dicembre 1873. Dimissionario)

    .:: Governo ::.

    Altri Stati:
Ministro delle armi (Stato pontificio) (4 maggio-22 luglio 1848)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
      Giuseppe Pasolini, Presidente

      Signori senatori. ╚ con grave dolore che debbo ricordare al Senato la perdita del nostro ottimo collega, il principe Filippo Doria Pamphili che port˛ degnamente un nome tanto illustre per antiche memorie, per altissimo parentado, per la grandezza presente, alla quale bene rispose la nobile operositÓ del suo animo. Provvido amministratore delle avite ricchezze, ne us˛ largamente a beneficenza filantropica, a decoro e lustro privato e pubblico.
      Volti i tempi a libertÓ, in questa medesima Roma ebbe altissimi uffici di Stato; e costituito il nuovo Regno d'Italia, nel Municipio, nella Reggia, nel Senato, diŔ prove della sua devozione al Re e alla patria.
      La infermitÓ lo tolse innanzi tempo alle cose pubbliche, e spense infine una vita della quale serberemo sempre grata e riverente memoria.

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 28 marzo 1876.

Note:Il cognome completo risulta essere: "Doria Pamphili Landi".
Secondo altra fonte risulta nato il 28 settembre 1813.

Ringraziamenti:Dott.ssa Giuliana Pietroboni - Direttore dei Servizi per la cultura e le reti informative - Archivio storico della Provincia di Roma
Dott.ssa Rossella Masini Direttore dei Servizi per la cultura e le reti informative - Archivio storico della Provincia di Roma
Dott.ssa Margherita Martelli - SocietÓ geografica italiana

Archivi:- Archivio Doria Pamphili, Roma, tit. I, sottotit. 49, 92, 93
- Museo centrale del Risorgimento, Roma, buste CXXXIX (19 e 20) e CCII (10, 13-15, 19, 25, 28-31, 24, 35, 44, 50): lettere di vari corrispondenti relativi alla guerra del 1848


AttivitÓ 0886_Doria_Pamphili_Filippo_Andrea_IndiciAP.pdf0886_Doria_Pamphili_Filippo_Andrea_IndiciAP.pdf