SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


DE LUCA Ippolito Onorio

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:11/25/1849
Luogo di nascita:AGRIGENTO
Data del decesso:26/03/1913
Luogo di decesso:PALERMO
Padre:Francesco
Madre:LO PRESTI Isabella
Fratelli:Anna
Beatrice
Parenti:DE LUCA Giambattista, avo paterno
DE LUCA GAIPA Anna, ava paterna
DE LUCA Vincenzo, zio, fratello del padre, che sposò Irene LO PRESTI, sorella della madre, dal matrimonio nacquero Giambattista e Francesco
LO PRESTI Ippolito, avo materno
LO PRESTI SCARAVILLI Beatrice, ava materna
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Presso:Università di Palermo
Professione:Avvocato
Altre professioni:Giornalista
Cariche politico - amministrative:Sindaco di Agrigento (2 aprile 1888-20 novembre 1889)
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Agrigento (1876-1888)
Assessore anziano del comune di Agrigento (16 gennaio 1888)
Consigliere provinciale di Agrigento

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:04/04/1909
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Fiorenzo Bava Beccaris
Convalida:22/05/1909
Giuramento:28/05/1909

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XVII
Girgenti I
12-4-1891
Sinistra
Elezioni in corso di legislatura
XVIII
Canicattì
6-11-1892
Sinistra
XIX
Canicattì
26-5-1895
Sinistra
XXI
Canicattì
3-6-1900
Sinistra
XXII
Canicattì
6-11-1904
Sinistra


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
      Pietro Blaserna, Vicepresidente

      L'onorevole nostro Presidente, essendo leggermente indisposto, mi ha incaricato di sostituirlo nel presiedere l'adunanza di oggi, e ha messo a mia disposizione le commemorazioni già da lui preparate.
      Ne do lettura, aggiungendone due, che si riferiscono a nostri colleghi morti recentemente, per i quali il nostro illustre Presidente non ha avuto il tempo di preparare le commemorazioni.
      Sono mancati ai vivi, nell'intervallo delle sedute, i senatori [...] De Luca [...]
      Ippolito Onorio De Luca, morto improvvisamente la notte dal 26 al 27 marzo in Palermo, aveva tratto i natali in Girgenti il 25 novembre 1849. Laureato in Napoli, esercitò l'avvocatura nella città nativa, ove la sollecitudine sua per il pubblico bene ed i sentimenti liberali gli guadagnarono la candidatura politica, prima in Girgenti stessa, poi in Canicattì. Del collegio di Girgenti fu deputato nella XVII legislatura; di quello di Canicattì in altre quattro successive; e dall'esercizio del mandato politico gli provenne la nomina al Senato nel 4 aprile 1909. Stabilito da alquanti anni in Palermo, vi continuava la professione forense, senza distogliersi dall'essere frequente e prendere parte ai lavori fra noi, che siamo dolenti di non avere più a rivederlo. (Bene). [...]
      FILÌ-ASTOLFONE. Domando di parlare.
      PRESIDENTE. Ne ha facoltà.
      FILÌ-ASTOLFONE. Mi associo commosso alle parole che l’illustre nostro Presidente ha detto in commemorazione del senatore Ippolito Onorio De Luca, che fu tra i maggiori avvocati della Provincia di Girgenti, e che, passato in Palermo, occupò anche un posto non indifferente in quel rinomato Foro.
      Suo amico, con consuetudine di sentimenti e di affetti, che mi legarono a lui, io ripeto che mi associo alle parole dette dal nostro Presidente; e poiché ho inteso che a tutte le famiglie dei defunti saranno inviate le condoglianze del Senato, non faccio proposta speciale, e credo che quella fatta dal Presidente sarà accolta dal Senato. [...]
      GIOLITTI, presidente del Consiglio, ministro dell’interno. Domando di parlare.
      PRESIDENTE. Ne ha facoltà.
      GIOLITTI, presidente del Consiglio, ministro dell’interno. Purtroppo, durante la breve sospensione dei suoi lavori, il Senato è stato colpito da gravi lutti.
      Il Presidente del Senato e gli onorevoli senatori che hanno parlato hanno ricordato le grandi virtù degli estinti colleghi di quanti seggono in quest’Aula. [...]
      Come deputato, ricordo in modo particolare i compianti De Luca [...] coi quali ebbi l’onore di trovarmi per molti anni in assidua collaborazione nell’altro ramo del Parlamento. [...]
      A nome del Governo, mi associo al rimpianto di quest’alta Assemblea e mi associo del pari a tutte le condoglianze che il Senato crederà di inviare alle famiglie ed ai comuni nativi di questi egregi senatori da tutti compianti. (Approvazioni vivissime).

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 30 aprile 1913.

Ringraziamenti:Avv. Marco Zambuto Sindaco di Agrigento
Dott. Arturo Attanasio, responsabile dell'Archivo storico del Comune di Agrigento
Enza Miceli, Angela Paci, Mariella Cusumano, Carmela Piparo della cooperativa "Giovani e occupazione".


Attività 0779_De_Luca_Ippolito_Onorio_IndiciAP.pdf