SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


BORDONARO Gabriele

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:03/10/1834
Luogo di nascita:LICATA (Agrigento)
Data del decesso:03/06/1913
Luogo di decesso:PALERMO
Padre:Antonio
Madre:BOZOMO Antonietta
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariBarone di Chiaromonte, titolo riconosciuto al figlio con regio decreto del 6 aprile 1926
Coniuge:GARDNER Carlotta
Figli: Gabriele
Antonietta
Marta
Fratelli:Giovanni, padre di Antonio
Parenti:D'AL╠ Giuseppe, senatore (vedi scheda), cognato
Rosalia, sorella
Luogo di residenza:PALERMO
Professione:Industriale
Cariche amministrative:Consigliere provinciale di Palermo
Consigliere comunale di Palermo
Membro della Deputazione provinciale di Palermo
Cariche e titoli: Socio fondatore della "SocietÓ dei battelli a vapore siciliani" (11 luglio 1840)
Cofondatore dello stabilimento enologico "D'Alý & Bordonaro", indi SocietÓ anonima "Industria Vini Marsala D'Alý & Bordonaro" di Trapani (1869)
Membro dell'Ufficio d'ispezione delle societÓ commerciali e degli istituti di credito di Palermo
Membro del Consiglio d'amministrazione del Banco di Sicilia
Membro del Consiglio d'amministrazione dell'Ospizio di beneficenza di Palermo
Membro del Consiglio d'amministrazione dell'Ospedale civico di Palermo
Vicepresidente del Comizio agrario di Cefal¨
Vicepresidente della Camera di commercio di Cefal¨
Membro della SocietÓ siciliana per la storia patria

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:06/07/1886
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Francesco Ghiglieri
Convalida:14/06/1886
Giuramento:30/11/1886

    .:: Onorificenze ::.

Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XII
Terranova di Sicilia
30-5- 1875
Destra
Elezione in corso di legislatura
XIII
Terranova di Sicilia
5-11- 1876
Destra
XIV
Terranova di Sicilia
16-5- 1880
Destra
XV
Caltanissetta
29-10- 1882
Destra


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti parlamentari- Comemorazioni.
      Giuseppe Manfredi, Presidente

      Onorevoli colleghi! Anch'oggi ho il dolore di annunziare una perdita nostra, la morte del senatore Gabriele Bordonaro, barone di Chiaromonte, avvenuta ieri in Palermo. Era nato in Licata il 10 marzo 1834 e senatore fu nominato il 7 giugno 1886. La ricchezza e nobiltÓ di famiglia nobilit˛ anche maggiormente, fin dai giovani suoi anni, con le aspirazioni patrie e la cooperazione al nazionale risorgimento. Fu adorno d'ingegno e pregevole di carattere. Rappresent˛ alla Camera il collegio di Terranova di Sicilia dalla legislatura dodicesima alla quattordicesima, e nel corso della quindicesima fu de' deputati del collegio unico di Caltanissetta a scrutinio di lista; fra i colleghi in istima ed affetto; non inoperoso; assennato ed ascoltato nei suoi discorsi. In Palermo fu alacre e proficuo alle principali amministrazioni. Noi ricordiamo la sua sapiente parola sui bilanci dell'interno e dei lavori pubblici, sull'istituzione d'un commissario civile in Sicilia, sulla conservazione dei monumenti e su d'altri soggetti. Onore alla sua memoria. (Bene).
      FINOCCHIARO APRILE, ministro di grazia e giustizia e dei culti. Domando di parlare.
      PRESIDENTE. Ne ha facoltÓ.
      FINOCCHIARO APRILE, ministro di grazia e giustizia e dei culti. Mi associo, a nome del Governo, al rammarico del Senato per la perdita di Gabriele Chiaromonte Bordonaro.
      Come disse l'illustre Presidente, il senatore Bordonaro, nato da cospicua famiglia siciliana, partecip˛ all'opera del risorgimento nazionale; fu rappresentante politico per tre legislature della natia Terranova, poi membro di quest'alta Assemblea, e diede, nella vita pubblica locale e nella rappresentanza nazionale, cospicua prova delle alte sue doti di mente e di cuore.
      Vada alla memoria del senatore Bordonaro il saluto riverente del Senato e del Governo, interpreti del sentimento unanime dei suoi concittadini e del paese. (Approvazioni).
      DALLOLIO. Domando di parlare.
      PRESIDENTE. Ne ha facoltÓ.
      DALLOLIO. Credo di interpretare il sentimento dei colleghi, pregando l'onorevole Presidente di voler rivolgere le condoglianze del Senato alla famiglia del compianto senatore Bordonaro. (Approvazioni).
      PRESIDENTE. Credo che il Senato consenta, ed io adempir˛ al dovere che mi viene da questa proposta.

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 4 giugno 1913.

Note:L'antico nome del comune di Gela era Terranova di Sicilia.
Ringraziamenti:Sindaco di Palermo
Capo Area servizi al cittadino Settore servizi demografici e decentramento - servizio stato civile Dott. Renato di Matteo
Funzionario amministrativo Dott. Incardona
Maria Patern˛ Ufficiale di Stato civile del Comune di Palermo


AttivitÓ 0297_Bordonaro_IndiciAP.pdf