SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


BONACCORSI DI CASALOTTO Domenico

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:10/16/1828
Luogo di nascita:CATANIA
Data del decesso:08/10/1917
Luogo di decesso:GIARRE (Catania)
Padre:Guglielmo
Madre:GUTTADAURO Eleonora
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariPrincipe di Reburdone
Marchese di Casalotto
Barone di Reburdone, Casalotto, Ganzeria, Nucifora, Granvilla Soprana, Pedagaggi e Randazzini, titoli riconosciuti con decreto 8 aprile 1903
Coniuge:Celibe
Figli: No
Fratelli:Maria Teresa
Isabella
Francesca di Paola
Luigi
Ignazia
Parenti:Luigi, zio paterno
Eleonora in Mannino, nipote
Francesco, nipote
Professione:Possidente
Cariche politico - amministrative:Presidente del Consiglio provinciale di Catania (2 settembre 1872-11 agosto 1895)
(13 agosto 1906-3 febbraio 1908)
Cariche e titoli: Comandante della Guardia nazionale di Catania (1860)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/26/1884
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Bernardino Giannuzzi Savelli
Convalida:03/12/1884
Giuramento:03/12/1884

    .:: Onorificenze ::.

Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 27 novembre 1862
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 26 agosto 1877
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia

    .:: Servizi bellici ::.

Periodo:moti del 1848, 1860-1861 campagna per l'indipendenza e l'unità d'Italia
Volontario:SI

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
VIII
Catania II
27-1- 1861*
Destra
Dimissioni il 29 gennaio 1864
XIII
Catania I
28-9- 1879
Destra
Elezioni in corso di legislatura
XIV
Catania I
16-5- 1880
Destra


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
      Giuseppe Manfredi, Presidente

      Onorevoli colleghi! Ora il nostro pensiero si deve volgere ai senatori che abbiamo perduto durante le vacanze. [...]
      Non vedevamo fra noi da lungo tempo il collega di Casalotto, afflitto da malattia, ed in ultimo ridotto alla cecità. Ora di questa vita è del tutto partito, spirato essendo l'8 corrente nella sua villa di Bongiardoni nel territorio di Giarre in Provincia di Catania. Nato egli era in Catania il 16 ottobre 1828 dai marchesi Bonaccorsi. Liberale di forte spirito sin dall'età giovanile il despotismo borbonico odiò e sfidò; e gli fu rivoltoso nel 1848 e nel 1860. Abbattuta quella tirannia e fatta l'unione al Regno di Vittorio Emanuele, fu dal II collegio di Catania eletto a rappresentarlo al Parlamento nazionale e sedé alla Camera in Torino nell'VIII legislatura. Deposto per ragioni private il mandato, rientrò alla Camera nella legislatura XIII per il I collegio di Catania stessa, che gli confermò il voto per la XIV. Il 26 novembre 1884 fu nominato senatore. Sindaco di Catania, presidente del Consiglio provinciale, a capo di altre amministrazioni, corrispose ognora alla fiducia de' concittadini, e mantennesi fra loro in grande autorità e rispetto. L'illustre nome del principe di Casalotto, come a Catania, durerà caro al Senato. (Bene).

      Senato del Regno. Atti parlamentari. Discussioni, 25 ottobre 1917.

Note:Secondo altra fonte risulta deceduto a Villa di Bongiardo (oggi Comune di Santa Venerina).
Ringraziamenti:Dott. Umberto Scapagnini Sindaco di Catania
Dott.ssa Patrizia Carbone Vicecapo dell'Ufficio di Gabinetto del Comune di Catania


Attività 0273_Bonaccorsi_di_Casalotto_IndiciAP.pdf