SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


BORSARELLI DI RIFREDDO Luigi

  







   Indice dell'AttivitÓ Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:10/09/1856
Luogo di nascita:TORINO
Data del decesso:19/05/1936
Luogo di decesso:SETTIME (Alessandria) - oggi (Asti)
Padre:Placido
Madre:GABUTTI Luigia
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariBarone di Rifreddo
Marchese, titolo concesso nel 1902
Coniuge:MONTIGLIO Silvia
Coniuge:MONTIGLIO Camilla
Figli: Ernesto;
Ignazio, padre di Alfonso;
Giulio;
Amalia;
Natalia, coniugata Incisa di Camerana
Fratelli:Camillo
Carlo
Parenti:Luigi, avo paterno
Luogo di residenza:SETTIME D'ASTI (Alessandria) - oggi (Asti)
TORINO
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Professione:Possidente
Cariche politico - amministrative:Vicepresidente del Consiglio provinciale di Alessandria (1908-1911)
Presidente del Consiglio provinciale di Alessandria (14 agosto 1911-novembre 1920)
Cariche amministrative:Consigliere provinciale di Alessandria (1885-1920)
Cariche e titoli: Ambasciatore di SM il Re (1910)
Socio della SocietÓ geografica italiana (1908)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:10/06/1919
Categoria:03
16
I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
I membri dei Consigli di divisione
dopo tre elezioni alla loro Presidenza
Relatore:Fiorenzo Bava Beccaris
Convalida:09/12/1919
Giuramento:27/12/1919

    .:: Onorificenze ::.

Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia 31 dicembre 1899
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 11 giugno 1914
Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia 29 dicembre 1916
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 24 gennaio 1901
Grande ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 8 dicembre 1910
Cavaliere dell'Ordine della SS. Annunziata 1919

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XVII
Alessandria III
23-11-1890
Centro-sinistra
XVIII
Villadeati
6-11-1892
Centro-sinistra
XIX
Villadeati
26-5-1895
Centro-sinistra
XX
Villadeati
21-3-1897
Centro-sinistra
XXI
Villadeati
3-6-1900
Centro-sinistra
XXII
Villadeati
6-11-1904
Centro-sinistra
XXIII
Villadeati
7-3-1909
Centro-sinistra
XXIV
Villadeati
26-10-1913
Centro-sinistra
Cariche:Questore (16 novembre 1899-17 maggio 1900) (16 giugno-1░ luglio 1900. Dimissionario)


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione per l'esame del disegno di legge "Proroga del termine per procedimenti di responsabilitÓ per recuperi" (13 luglio 1922)
Membro della Commissione per il regolamento interno (2 giugno 1924-21 gennaio 1929) (6 maggio 1929-19 gennaio 1934)
Membro della Commissione per il giudizio dell'Alta Corte di Giustizia (27 dicembre 1929-19 gennaio 1934) (1░ maggio 1934-19 maggio 1936)

    .:: Governo ::.

    Governo:
Sottosegretario di Stato al Ministero delle poste e telegrafi (28 giugno 1900-17 febbraio 1901)
Sottosegretario di Stato al Ministero degli affari esteri (23 marzo-5 novembre 1914), (6 novembre 1914-18 giugno 1916), (22 giugno 1916- 29 ottobre 1917), (1░ novembre 1917-23 giugno 1919)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
                          Luigi Federzoni, Presidente

                          ╚ mancato ieri al nostro affetto un altro caro ed eminente collega, il marchese Luigi Borsarelli di Rifreddo. Torinese di nascita, prima di appartenere a questa Assemblea, della quale era stato chiamato a far parte nel 1919, aveva seduto per otto legislature alla Camera, come rappresentante del collegio di Alessandria [sic]. Colto ed operoso gentiluomo si era formato una particolare competenza nelle questioni di politica internazionale; la quale competenza gli valse di essere nominato sottosegretario di Stato per gli affari esteri, accanto al ministro Sonnino, durante l'intero ciclo della guerra mondiale, dal 1914 al 1919. Coprendo la detta carica, con la sua perizia e col suo vigile senso dell'interesse nazionale, egli rese in quei memorandi anni non pochi importanti e utili servigi. Fu poi capo della missione italiana a Teschen, per il governo di quella zona e per la divisione del territorio fra la Polonia e la Cecoslovacchia. In quegli elevati uffici e negli altri da lui accettati per amore del bene pubblico, Luigi Borsarelli esplic˛ sempre il pi¨ fervido patriottismo e un esemplare disinteresse, uniti a un sagace e retto orientamento nello studio di tutti i problemi. Oratore facondo ed elegante, partecip˛ attivamente alle discussioni del Senato. Le sue nobili doti d'intelletto e la sua grande bontÓ lasciano fra noi un ricordo e un rimpianto che dureranno lungamente.
                          SOLMI, ministro di grazia e giustizia. Domando di parlare.
                          PRESIDENTE. Ne ha facoltÓ.
                          SOLMI, ministro di grazia e giustizia. A nome del Governo, mi associo alle nobili parole pronunciate dal Presidente in omaggio del compianto senatore Borsarelli di Rifreddo.

                          Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 20 maggio 1936.

Ringraziamenti:- Archivio storico dell'UniversitÓ di Torino
- Dott. Roberto Piccinini funzionario responsabile dell'Urp di Alessandria
- Dott.ssa Margherita Martelli - SocietÓ geografica italiana


AttivitÓ 0316_Borsarelli_IndiciAP.pdf