SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


BERTEA Cesare

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:06/28/1823
Luogo di nascita:PINEROLO (Torino)
Data del decesso:13/01/1886
Luogo di decesso:PINEROLO (Torino)
Padre:Giuseppe
Madre:DU PERRON DE MINZIER Elisabetta
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioIncerto
Coniuge:Celibe
Fratelli:Amalia, sposò Felice Reynaud di Luserna San Giovanni
Luigi
Luogo di residenza:PINEROLO
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Professione:Avvocato
Cariche politico - amministrative:Vicepresidente del Consiglio provinciale di Torino
Presidente del Consiglio provinciale di Torino (1878-1880)
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Pinerolo
Consigliere provinciale di Torino (1862-1886)
Membro della Deputazione provinciale di Torino (1862-1878) (1881-1886)
Cariche e titoli: Luogotenente della Guardia nazionale di Pinerolo
Relatore del Consiglio di disciplina della Guardia nazionale di Pinerolo (27 luglio 1855)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/16/1876
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Luigi Agostino Casati
Convalida:01/12/1876
Giuramento:20/11/1876
Annotazioni:Giuramento prestato prima della convalida, in seduta reale d'inaugurazione di sessione parlamentare

    .:: Onorificenze ::.

Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 27 novembre 1862
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 4 giugno 1871
Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 8 ottobre 1870
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 25 febbraio 1876

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
VI
Pinerolo
29-6-1859
Sinistra
Elezione in corso di legislatura
VII
Pinerolo
25-3- 1860
Sinistra
VIII
Pinerolo
27-1- 1861
Sinistra
IX
Pinerolo
22-10- 1865
Sinistra
X
Pinerolo
10-3- 1867
Sinistra
XI
Pinerolo
20-11- 1870*
Sinistra
Dimissioni il 22 novembre 1873
Cariche:Segretario (8 dicembre 1865-13 febbraio 1867, 28 marzo 1867-2 novembre 1870, 8 dicembre 1870-5 novembre 1871, 1 dicembre 1871-19 ottobre 1873)


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
      Giacomo Durando, Presidente

      Mi permetta ora il Senato che io gli parli delle gravissime perdite che il Senato ha fatto durante questo scorcio di ferie.
      Dirò dei singoli membri rapitici dalla morte, per ordine cronologico. [...]
      Un'altra perdita fece il Senato colla morte del commendatore avvocato Cesare Bertea, avvenuta il 13 scorso gennaio in Pinerolo sua patria.
      Addottoratosi in legge e dedicatosi alla carriera forense salì meritatamente in fama di valente giureconsulto. I sentimenti nobili e liberali da lui professati rivelarono bentosto ai suoi conterranei l'uomo degno di rappresentarli nel Parlamento. Ed egli venne di fatto chiamato a quell'onore per cinque consecutive legislature, dalla settima fino all'undecima nella quale per considerazioni d'indole affatto privata rassegnò volontariamente il mandato. Nella sua vita parlamentare prese parte attiva ai più interessanti lavori della Camera, nella quale godendo di molta estimazione coprì per parecchie sessioni il posto di segretario della presidenza.
      Venuta la sinistra al potere, essa non poteva dimenticare i servigi resi dal Bertea al suo partito in cui esso aveva sempre militato, e lo nominò senatore. se quivi non fece più che rare apparizioni lo si deve agli incommodi di salute da cui venne di poi travagliato.
      All'infuori della sfera parlamentare, egli occupò i più alti posti nelle amministrazioni locali. Fu per molti anni presidente del Consiglio provinciale di Torino. Portò dappertutto l'opera sua assidua ed intelligente.
      La bontà e generosità dell'animo suo si rivela nell'atto di sua ultima volontà col quale esso fece larga parte del suo cospicuo patrimonio ad opere di beneficenza e di utilità pubblica. Per l'integrità di carattere e il suo ingegno arguto si era cattivata la stima e la benevolenza di coloro che avevano occasione di avvicinarlo, ai quali come a noi tutti lascia di sé vivo desiderio.

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 8 febbraio 1886.

Ringraziamenti:Dott. G. Casagrande, direttore della Biblioteca civica "Alliaudi"
Dottoressa Patrizia Gotti - Provincia di Torino


Attività 0214_Bertea_IndiciAP.pdf