SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


GRANDI Domenico

  







   Indice dell'Attivitą Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:11/14/1849
Luogo di nascita:ROMA
Data del decesso:22/01/1937
Luogo di decesso:CORINALDO (Ancona)
Padre:Girolamo
Madre:ROSSI Elena
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Coniuge:ANDOLFI Anna (detta Annita)
Figli: Mario
Piero
Fratelli:Luigi
Giuseppe
Luogo di residenza:CORINALDO (Ancona)
Titoli di studio:Scuola militare
Scuole militari:Scuola militare di fanteria e cavalleria (2 novembre 1867)
Scuola di guerra (1875)
Professione:Militare di carriera (Esercito)
Carriera giovanile / cariche minori:
Carriera:Colonnello (18 agosto 1895)
Maggiore generale (21 ottobre 1900)
Tenente generale (6 febbraio 1908-1° giugno 1917. Data del collocamento a riposo)
Cariche e titoli: Capo sezione dell'Ufficio Africa al Ministero della guerra (1888)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:03/29/1914
Categoria:05 I Ministri segretari di Stato
Relatore:Fabrizio Colonna
Convalida:07/04/1914
Giuramento:07/04/1914
Annotazioni:Gruppo Senato: liberale democratico, poi Unione democratica

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia 30 dicembre 1882
Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 4 giugno 1891
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia 27 maggio 1900
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 28 dicembre 1905
Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia 11 giugno 1914
Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 30 maggio 1889
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 31 maggio 1894
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 2 giugno 1910
Grande ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 3 aprile 1913
Gran cordone dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 28 settembre 1920
Commendatore dell'Ordine militare di Savoia 28 dicembre 1916
Gran cordone dell'Ordine coloniale della Stella d'Italia

    .:: Servizi bellici ::.

Periodo:1870 annessione di Roma al Regno d'Italia
1890 campagna d'Africa
1915-1918 prima guerra mondiale
Arma:Esercito: Fanteria, corpo di Stato maggiore
Decorazioni:Medaglia per l'Indipendenza e l'Unitą d'Italia, medaglia col motto "Unitą d'Italia 1848-1870", medaglia a ricordo delle campagne d'Africa,; croce d'oro per anzianitą di servizio

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XVIII
Senigallia
6-11-1892
Sinistra
XIX
Senigallia
26-5-1895*
Sinistra
Cessazione per nomina a colonnello di fanteria. Rielezione il 20 ottobre 1895


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione di finanze (13 dicembre 1918-29 settembre 1919) (5 dicembre 1919-7 aprile 1921) (15 giugno 1921-10 dicembre 1923) (30 maggio 1924-20 novembre 1924), vicepresidente della Commissione di finanze (20 novembre 1924-21 gennaio 1929) (3 maggio 1929-19 gennaio 1934)
Membro della Commissione per le petizioni (4-23 maggio 1929. Dimissionario)
Membro della Commissione per l'esame dei Patti Lateranensi (16 maggio 1929)

    .:: Governo ::.

    Governo:
Ministro della guerra (24 marzo-11 ottobre 1914)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
              Luigi Federzoni, Presidente

              Per la Camera era passato parimenti, negli anni lontani, lasciandovi traccia della sua sicura esperienza professionale in relazioni e discorsi molto pregevoli, il generale Domenico Grandi; ed era stato anche ministro della guerra nel primo Gabinetto Salandra, all'inizio della preparazione per l'intervento. Comandante di corpo d'Armata durante la grande guerra, aveva meritato la commenda dell'Ordine Militare di Savoia, per la perizia e l'ardimento con cui aveva guidato le sue truppe nei cruenti combattimenti sull'altopiano carsico. Dopo la pace, lasciato il servizio dell'esercito, svolse in Senato una cospicua attivitą, soprattutto nei dibattiti sulle questioni concernenti gli ordinamenti militari, e quale relatore competentissimo del bilancio della guerra. La sua preclara memoria di soldato e di uomo politico sarą lungamente onorata.
              ROSSONI, ministro dell'agricoltura e delle foreste. Domando di parlare.
              PRESIDENTE. Ne ha facoltą.
              ROSSONI, ministro dell'agricoltura e delle foreste. Il Governo si associa alle nobili parole di compianto pronunciate dal Presidente dell'Assemblea per la scomparsa dei senatori [...], Landucci [...]

              Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 16 marzo 1937.

Note:Il nome completo risulta essere: "Domenico Gaetano Francesco".
Ringraziamenti:Grandi Marco, discendente del senatore

Attivitą 1169_Grandi_IndiciAP.pdf