SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno di Sardegna » Scheda Senatore  


COPPI Tito

  







   Indice dell'Attivitā Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:04/26/1797
Luogo di nascita:Livorno
Data del decesso:03/01/1864
Luogo di decesso:Livorno
Padre:Luigi Leonardo
Madre:Mutti Luisa
Nobile al momento della nomina:No
Parenti:Coppi Frediano, avo paterno
Mutti Giovanni Giacomo, avo materno
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Presso:Universitā di Pisa
Professione:Magistrato
Carriera:Uditore della Sacra Rota a Siena (Granducato di Toscana)
Vicepresidente della Corte regia di Lucca (Granducato di Toscana)
Presidente della Corte regia di Lucca (Granducato di Toscana)
Consigliere della Suprema corte di cassazione (Granducato di Toscana)
Consigliere della Corte di cassazione di Firenze dal 1860
Cariche politico - amministrative:Presidente dell'Assemblea dei rappresentanti (Toscana) nel 1859

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:03/23/1860
Categoria:02
09
20
Il Presidente della Camera dei deputati
I primi Presidenti dei Magistrati di appello
Coloro che con servizi o meriti eminenti avranno illustrata la Patria
Relatore:Lorenzo De Cardenas
Convalida:10/06/1860
Giuramento:02/04/1860
Annotazioni:Giuramento prestato prima della convalida, in seduta reale d'inaugurazione di sessione parlamentare

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine di S. Giuseppe (Granducato di Toscana)


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

    Mi č giunto or ora il seguente telegramma di infausta notizia dal signor Prefetto di Livorno, partito di lā alle ore 13.10 e giunto qui alle 14.15.
    Il telegramma dice: "Annuncio con dolore la morte del Senatore cavaliere Tito Coppi, avvenuta qui nella decorsa notte".
    Il Senatore Tito Coppi, giureconsulto di bella fama, meritō i giusti encomii de’ suoi concittadini nell’esercizio della carica di Presidente della Corte d’appello di Lucca, ed il nome di lui sarā rammentato nella storia per aver avuto l’onore di presiedere l’Assemblea Toscana, quand'essa solennemente deliberava che lo Stato Toscano si unisse a quel di Piemonte sotto lo scettro costituzionale di S.M. il Re Vittorio Emanuele II.
    La malferma salute non permise che raramente al Senatore Coppi di partecipare ai nostri lavori, ma pure noi tutti avemmo agio di apprezzarne i meriti, ed ora ne lamentiamo la dolorosa separazione.

    Senato del Regno, Atti parlamentari, Discussioni, 4 gennaio 1864.
Note:Il nome completo risulta essere: "Tito Luigi Pietro Cleto".

Attivitā 0632_Coppi_IndiciAP.pdf