SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia fascista » Scheda Senatore  


CASERTANO Antonio

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:12/20/1863
Luogo di nascita:CAPUA (Napoli) - oggi (Caserta)
Data del decesso:13/12/1939
Luogo di decesso:NAPOLI
Padre:Gaetano
Madre:DE JULIO Carmela
Figli: Renato, ferito durante la prima guerra mondiale
Fausta
Massimo, caduto durante la prima guerra mondiale
Luogo di residenza:NAPOLI
Indirizzo:Via Chiatamone, 57
Altra residenza:ROMA
Indirizzo:Corso Trieste, 10
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Conseguiti nel:1884
Presso:Università di Napoli
Professione:Avvocato
Cariche politico - amministrative:Sindaco di Capua
Cariche amministrative:Consigliere provinciale Napoli per il mandamento di Capua
Cariche e titoli: Collaboratore del periodico "La Napoli letteraria"

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:01/21/1929
Categoria:02
03
Il Presidente della Camera dei deputati
I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Luigi Rava
Convalida:06/05/1929
Giuramento:11/05/1929

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia 16 marzo 1899
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 11 giugno 1922
Gran cordone dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 4 giugno 1925

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XXV
Caserta
16-11-1919
Gruppo radicale
XXVI
Caserta
15-05-1921
Gruppo della Democrazia sociale
XXVII
Collegio unico nazionale (Campania)
06-04-1924
Cariche:Presidente (13 gennaio 1925-21 gennaio 1929)


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione di finanze (22 marzo 1933-19 gennaio 1934), (1° maggio 1934-2 marzo 1939) Membro della Commissione per il giudizio dell'Alta Corte di Giustizia (1° maggio 1934-2 marzo 1939)

    .:: Governo ::.

    Governo:
Sottosegretario di Stato al Ministero dell'interno (28 febbraio-1° agosto 1922)


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Giacomo Suardo, Presidente
              "PRESIDENTE. Ancora una volta sono chiamato a compiere l'alto e triste ufficio di richiamare alla vostra memoria stimati ed egregi Camerati che ci hanno lasciato durante la sosta dei lavori dell'Assemblea plenaria.
              Se non rivedremo più le loro care figure, se non godremo più della loro affettuosa consuetudine, imperituro rimarrà nei nostri cuori il ricordo della loro nobile vita spesa in servizio della Patria.
              [...]
              Antonio Casertano, nato a Capua nel 1867 [sic], esercitò per oltre trent'anni, con grande successo l'avvocatura, dedicandosi in special modo allo studio del diritto amministrativo. Deputato per tre legislature, sottosegretario di Stato agli interni, presidente della Commissione d'inchiesta per le terre liberate e, da ultimo, Presidente della Camera, Antonio Casertano assolse i vari e delicati incarichi ai quali era stato chiamato con saggia prudenza e pari competenza, ispirandosi sempre ad un fervido sentimento di patriottismo.
              [...]
              Eleviamo un commosso pensiero alla memoria dei cari Camerati scomparsi e rinnoviamo alle loro desolate famiglie l'espressione del nostro mesto cordoglio.
              THAON DI REVEL, Ministro delle finanze. Domando di parlare.
              PRESIDENTE. Ne avete facoltà.
              THAON DI REVEL, Ministro delle finanze. A nome del Governo mi associo alle parole di commosso cordoglio pronunziate dal Presidente di questa Assemblea nel commemorare i senatori recentemente defunti."

              Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 20 dicembre 1939.