SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


DI SANT'ONOFRIO DEL CASTILLO Ugo

  







   Indice dell'AttivitÓ Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:08/30/1844
Luogo di nascita:BADEN BADEN (Germania)
Data del decesso:17/07/1928
Luogo di decesso:ROMA
Padre:Giovanni
Madre:PIXIS Francilla (Francesca)
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariMarchese
Coniuge:IMPERIALI DI FRANCAVILLA Maria
Figli: Alfonsa IMPERIALI DI FRANCAVILLA, figlia di Antonio, fratellastro di Maria e di Beatrice Ferrari Cortelli Greco. Spos˛ Enrico PICCONE
Parenti:PIXIS John Peter, pianista e compositore
Luogo di residenza:ROMA
Titoli di studio:Laurea in scienze politiche (1)
Laurea in giurisprudenza (2)
Presso:UniversitÓ di Torino (1)
UniversitÓ di Pisa (2)
Professione:Funzionario amministrativo
Carriera giovanile / cariche minori:

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:10/03/1920
Categoria:03
05
I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
I Ministri segretari di Stato
Relatore:Fiorenzo Bava Beccaris
Convalida:04/12/1920
Giuramento:06/12/1920
Annotazioni:Gruppo Senato: liberale democratico, poi Unione democratica

    .:: Onorificenze ::.

Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia
Grande ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 22 dicembre 1903

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XIV
Castroreale
5-12-1880
Liberale
Elezione in corso di legislatura
XV
Patti (Messina II)
29-10-1882
Liberale
XVI
Patti (Messina II)
23-5-1886
Liberale
XVII
Patti (Messina II)
23-11-1890
Liberale
XVIII
Castroreale
6-11-1892
Liberale
XIX
Castroreale
26-5-1895
Liberale
XX
Castroreale
21-3-1897
Liberale
XXI
Castroreale
3-6-1900
Liberale
XXII
Castroreale
6-11-1904
Liberale
XXIII
Castroreale
7-3-1909
Liberale
XXIV
Castroreale
26-10-1913
Liberale
Cariche:Segretario (24 novembre 1892-13 gennaio 1895, 11 giugno 1895-2 marzo 1897)


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione per l'esame del disegno di legge "Riforma degli organici della Camera agrumaria della Calabria e della Sicilia" (17 marzo 1921)

    .:: Governo ::.

    Governo:
Sottosegretario di Stato al Ministero dei lavori pubblici (28 giugno 1900-17 febbraio 1901)
Sottosegretario di Stato al Ministero dell'interno (10 novembre 1903-31 marzo 1905);
Ministro delle poste e telegrafi (11 dicembre 1909-31 marzo 1910)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
            Tommaso Tittoni, Presidente

            Onorevoli colleghi. [...] Il 17 luglio spegnevasi in Roma il marchese Ugo Di Sant'Onofrio del Castillo. Il padre suo, marchese Giovanni, benemerito patriota siciliano, trovavasi in esilio a Baden Baden, quand'egli vi nacque il 30 agosto 1844. Cresciuto poi in Sicilia, si ispir˛ all'esempio paterno e fu animato sempre da fervidi sentimenti patriottici. Entr˛ dapprima nella diplomazia, raggiungendovi il grado di consigliere di legazione. Mortogli nel 1880 il padre, che in quell'anno stesso era stato mandato alla Camera per la XIV legislatura dagli elettori del collegio di Castroreale, venne dall'affetto dei suoi conterranei designato a succedergli e confermato poi nella deputazione per 11 legislature consecutive fino al termine della XXIV nel 1919. Fu deputato attivo ed apprezzato, circondato di larghe simpatie fra i colleghi: parl˛ sovente, sovratutto in materia di politica estera o in questioni che interessassero la sua diletta Sicilia: fu relatore di bilanci, membro di importanti commissioni e per molti anni segretario dell'Ufficio di Presidenza, disimpegnando sempre con grande coscienziositÓ e capacitÓ le funzioni affidategli. Fu varie volte al Governo, prima come sottosegretario di Stato per i lavori pubblici nel Gabinetto Saracco dal 1900 al 1901, poi per l'interno nel Gabinetto Giolitti dal 1903 al 1905 e durante il breve interim a me affidato in quell'anno, e io ne potei personalmente apprezzare la capacitÓ e la dirittura. Fu poi chiamato a reggere il Ministero delle poste nel gabinetto Sonnino dal 1909 al 1910, lasciando notevoli tracce della sua attivitÓ.
            Il marchese Di Sant'Onofrio era stato anche chiamato a coprire numerose e notevoli cariche locali, dando nuove prove del suo alto valore.
            Era entrato in Senato il 3 ottobre 1920 ed era a noi tutti carissimo, per la signorilitÓ e giovialitÓ dei modi, per la bontÓ dell'animo che si palesava in ogni circostanza. Nei primi tempi fu assiduo ai nostri lavori, poi la tarda etÓ e le condizioni di salute lo costrinsero a star lontano da noi.
            La scomparsa del caro collega, del benemerito uomo di Governo, del simpatico gentiluomo riempie l'animo nostro di profondo, sincero dolore, la cui espressione porgiamo ai desolati congiunti dell'estinto. (Bene).
            MUSSOLINI, capo del Governo. Domando di parlare.
            PRESIDENTE. Ne ha facoltÓ.
            MUSSOLINI, capo del Governo. Il Governo si associa alle nobili parole commemorative pronunciate dal Presidente dell'Assemblea.

            Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 6 novembre 1928.


AttivitÓ 0872_Di_Sant'Onofrio_del_Castillo_IndiciAP.pdf0872_Di_Sant'Onofrio_del_Castillo_IndiciAP.pdf