SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


PALLAVICINI Francesco

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:03/02/1828
Luogo di nascita:ROMA
Data del decesso:14/01/1887
Luogo di decesso:ROMA
Padre:PALLAVICINI ROSPIGLIOSI Giulio Cesare
Madre:GIOENI-COLONNA Margherita
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariPrincipe di Gallicano, principe del Sacro romano impero
marchese di Colonna
Nobile romano
Coniuge:BONCOMPAGNI LUDOVISI Maria Carolina
Figli: Livia
Oberto
Camilla coniugata CURTOPASSI
Niccolò
Bianca
Margherita, che sposò Mario MISCIATELLI, madre di Maria Carolina
Giulio
Fratelli:Clemente
Parenti:PALLAVICINI ROSPIGLIOSI Giuseppe, avo paterno
BONCOMPAGNI LUDOVISI Antonio, suocero, senatore del Regno (vedi scheda)
Professione:Possidente
Cariche politico - amministrative:Membro della Giunta provvisoria di governo (Roma) (22 settembre 1870)
Sindaco di Roma (maggio-ottobre 1871)
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Roma
Cariche e titoli: Presidente della Congregazione di carità di Roma e dell'Ospizio degli orfani
Presidente dell'Ospizio dei ciechi Margherita di Savoia di Roma

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:12/01/1870
Categoria:21 Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Relatore:Gregorio Caccia
Convalida:13/12/1870
Giuramento:22/12/1870



    .:: Senato del Regno ::.

Cariche:Vicepresidente (6 novembre 1873-6 gennaio 1874. Dimissionario, 28 febbraio-3 ottobre 1876)
Segretario (28 novembre 1871-19 ottobre 1873, 24 novembre 1874-21 febbraio 1876)
Commissioni:Membro della Commissione per la verifica dei titoli dei nuovi senatori (24 novembre 1874-1° febbraio 1880)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
      Giacomo Durando, Presidente

      Onorevoli senatori,
      nelle prime ore pomeridiane del 14 di questo mese, colpito da violento morbo, cessava di vivere nel suo palazzo in Roma, dove era nato nel 1828, il principe D. Francesco Pallavicini.
      Appartenente ad uno dei più illustri casati del patriziato romano il principe Pallavicini, dotato di sentimenti patriottici e generosi, fu tra i primi della sua casta a prestare adesione volenterosa al nuovo ordine di cose inauguratosi nel settembre del 1870. Onde, tenuti in gran conto i suoi meriti dalla cittadinanza e dal Governo, egli venne per il primo chiamato alla carica di sindaco del municipio di Roma. Ritiratosi dopo alcuni mesi a vita privata non tralasciò tuttavia di dedicare la sua operosità a vantaggio della cosa pubblica e di varie istituzioni di beneficenza. Infatti fino a questi ultimi giorni egli era presidente della Congregazione di carità, dell'Ospizio dei ciechi Margherita di Savoia, e della Commissione amministratrice degli orfanotrofi.
      Per le sue cognizioni in materia di agricoltura fu consigliere della Camera di commercio e ultimamente presiedeva due consorzî per il bonificamento dell'Agro romano.
      Altamente apprezzato dal Governo per il suo vivo affetto alle istituzioni liberali, del quale dette prova fin dal 1859, firmando il famoso indirizzo a Napoleone III, nel dicembre del 1870 veniva innalzato alla dignità di senatore e poscia chiamato nella nostra Assemblea a far parte della presidenza, qual segretario in una sessione, e due volte come vicepresidente.
      Perfetto gentiluomo, cittadino benemerito e virtuoso, il principe Francesco Pallavicini lascia grande desiderio di sé e un ben grato ricordo nel paese, e in noi un grande rammarico di averlo immaturamente perduto.
      COPPINO, ministro della pubblica istruzione. Domando la parola.
      PRESIDENTE. Ha la parola.
      COPPINO, ministro della pubblica istruzione. A nome del Governo mi associo alle onoranze che il Presidente del Senato ha reso alla memoria dell'illustre membro di questa Assemblea, il principe Pallavicini, insigne patrizio il quale nella vita operosa ha saputo congiungere l'interesse per le cose municipali alle savie e disinteressate cure filantropiche.

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 20 gennaio 1887.

Note:Il cognome completo risulta essere: "Pallavicini Rospigliosi".
Ringraziamenti:Dott.ssa Fausta Dommarco

Attività 1641_Pallavicini_Francesco_IndiciAP.pdf1641_Pallavicini_Francesco_IndiciAP.pdf