NO
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


CARLOTTI Alessandro

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:03/11/1809
Luogo di nascita:GARDA (Verona)
Data del decesso:03/11/1867
Luogo di decesso:VERONA
Padre:Antonio
Madre:TURCO Maria
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariMarchese
Coniuge:ALDEGATTI Edwige, dei marchesi
Figli: Andrea, ambasciatore; Marcello che sposò Alessandra DI RUDINÌ ed era padre di Antonio e Andrea; Maria Alessandrina, che sposò Lodovico di Canossa
Parenti:CARLOTTI Alessandro, avo paterno
CARLOTTI D'ARCO Pulcheria, ava paterna
TURCO Francesco, avo materno
ADEGATTI Alessandro, suocero
Professione:Possidente
Cariche politico - amministrative:Sindaco di Verona (marzo-novembre 1867)
Cariche e titoli: Membro della Società letteraria di Verona (1829)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/05/1866
Categoria:21 Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Relatore:Giovanni Martinengo di Villagana
Convalida:18/12/1866
Giuramento:15/12/1866
Annotazioni:Giuramento prestato prima della convalida, in seduta reale d’inaugurazione di sessione parlamentare

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 4 novembre 1866


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
    Gabrio Casati, Presidente

    Signori senatori! Mi duole per la verità che io debba ora intrattenervi di tristi avvenimenti. Noi abbiamo perduto nell'intervallo scorso tra l'ultima nostra seduta e quella di oggi sette de' nostri colleghi. Darò alcuni cenni intorno ad essi, accennando alle cose in cui si sono particolarmente distinti.
    Il marchese Alessandro Carlotti, fu uomo di non comune cultura, acquistata con continuati studi sino dalla sua gioventù sia in Verona, sua terra natale, sia in Padova. Esso ebbe mai sempre la stima de' suoi concittadini che lo vollero occupato in cariche amministrative, nelle quali non ismentì l'aspettazione che erasi di lui formata. Fu veramente amante della patria perché ad essa consacrò l'opera sua e le sue aspirazioni furono mai sempre di buon italiano. Congiunte al rimanente del Regno le province Venete, fu nominato senatore: diligente assistette alle nostre sedute e rese tributo dei suoi lumi. Scelto Sindaco di Verona, erasi con universale dispiacere dimesso in questi ultimi tempi. Una repentina malattia lo tolse il 4 novembre alla vita, non già alla memoria ed all'affetto de' suoi colleghi ed amici e dei suoi concittadini.

    Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 5 dicembre 1867.

Note:Il nome completo risulta essere: "Alessandro Francesco Luigi Carlotti".
Secondo altra fonte risulta deceduto il 4 novembre 1867.

Ringraziamenti:Sindaco di Garda (Verona) Dott. Davide Bendinelli

Attività 0464_Carlotti_IndiciAP.pdf