SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


CAPRIOLO Vincenzo

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:06/10/1810
Luogo di nascita:ALESSANDRIA
Data del decesso:22/08/1872
Luogo di decesso:FRASCATI (Roma)
Padre:Luigi
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Coniuge:ROBBA Maria Renza
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Professione:Avvocato
Altre professioni:Funzionario amministrativo, magistrato
Carriera:Direttore generale del Demanio e delle tasse (1867)
Consigliere di Stato (22 aprile 1868)
Cariche e titoli: Provveditore agli studi di Alessandria (1849-1856)
Segretario generale del Ministero dell'interno (19 luglio 1859-20 gennaio 1860) (10 marzo-8 dicembre 1862)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/30/1862
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Pietro Riva
Convalida:11/12/1862
Giuramento:11/12/1862


    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
V
Ceva
24-2- 1856*
Sinistra
Ballottaggio il 26 febbraio 1856
VI
Bosco d'Alessandria
15-11- 1857**
Sinistra
Ballottaggio il 18 novembre 1857. Cessazione per nomina a segretario generale del Ministero dell'interno. Rieletto il 7 agosto 1859
VII
Bosco d'Alessandria
25-3- 1860
Sinistra
VIII
Oviglio
27-1-1861***
Sinistra
Cessazione per nomina a segretario generale. Rieletto il 23 marzo 1862. Ulteriore cessazione per nomina a senatore


    .:: Senato del Regno ::.

Cariche:Questore (7 agosto 1867-14 agosto 1869) (18 novembre 1869-2 novembre 1870) (5 dicembre 1870-5 novembre 1871)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
        Paolo Onorato Vigliani, Vicepresidente

        Molte e gravi perdite ebbe il Senato a deplorare nelle brevi vacanze ora trascorse. Gli onorevoli Senatori [...] hanno cessato di vivere. Al lutto del Senato si è accompagnato il lutto della Nazione, che accoglieva con generale compianto le notizie dolorose dello sparire di questi egregi nostri Colleghi. [...]
        Deplora nel Capriolo la perdita di un solerte e operoso amministratore, di un valoroso membro del Consiglio di Stato.
        Largo e meritato tributo di lodi sciolse concorde la stampa periodica sulla tomba di questo valentuomo, che da fato inesorabile ci è stato rapito nel giro di pochi mesi. Io non mi farò a ripeterle in quest'Aula, poiché non farei che dirvi cose che voi ben conoscete, ed a cui ognuno di voi ha fatto il suo cuore una eco sincera. Rimangono negli atti del Senato non pochi e pregiati lavori del compianto collega, che ha prestato opera assidua alle deliberazioni di quest'alto consesso. Vivrà bella e onorata la memoria nei colleghi superstiti, nei loro concittadini e nei fasti dell'italiano risorgimento.

        Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 20 novembre 1872.

Note:Secondo altra fonte risulta nato il 23 giugno 1810.
Ringraziamenti:Avv. Mario Egidio Schinaia Presidente del Consiglio di Stato

Attività 0444_Capriolo_IndiciAP.pdf