SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno di Sardegna » Scheda Senatore  


PANIZZA Bartolomeo

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:08/15/1785
Luogo di nascita:Vicenza
Data del decesso:17/04/1867
Luogo di decesso:Pavia
Padre:Bernardino
Madre:SCOLA Adriana
Nobile al momento della nomina:No
Figli: Giovanni, ingegnere
Titoli di studio:Laurea in chirurgia (1)
Laurea in medicina (2)
Presso:Università di Padova (1)
Università di Pavia (2)
Professione:Docente universitario
Altre professioni:Medico
Carriera:Professore ordinario di Anatomia umana all'Università di Pavia (3 ottobre 1817-3 gennaio 1864)
Professore emerito di Anatomia umana all'Università di Pavia (3 gennaio 1864)
Rettore dell'Università di Pavia (1826-1827)
Cariche e titoli: Direttore del Gabinetto di anatomia umana all'Università di Pavia (27 maggio 1864)
Socio corrispondente dell'Accademia delle scienze di Torino (7 giugno 1827)
Socio nazionale dell'Accademia delle scienze di Torino (16 dicembre 1855)
Membro della Società, poi Accademia, italiana delle scienze, detta dei XL (1835)
Membro dell'Istituto lombardo di scienze e lettere di Milano (26 novembre 1839)
Vicepresidente dell'Istituto lombardo di scienze e lettere di Milano (1854)
Socio corrispondente dell'Accademia di scienze, lettere ed arti di Modena (1858)
Socio corrispondente (3 marzo 1863, poi socio ordinario della Società reale di Napoli (30 dicembre 1865)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:02/29/1860
Categoria:20 Coloro che con servizi o meriti eminenti avranno illustrata la Patria
Relatore:Giuseppe Jacquemoud
Convalida:08/06/1860
Giuramento:08/06/1860

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 11 agosto 1860
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 1° giugno 1863
Cavaliere dell'Ordine della Corona Ferrea (Austria) 1838
Commendatore dell'Ordine della Corona Ferrea (Austria) 1857
Cavaliere dell'Ordine civile di Savoia 20 novembre 1859

    .:: Servizi bellici ::.

Periodo:1811-1812 campagna di Russia


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

    Signori Senatori,
    Una illustrazione italiana, un’esimia intelligenza, decoro del nostro Consesso, sparì la mattina del 17 corrente colla morte del senatore Bartolomeo Panizza nell’età di 85 anni.
    Nella gioventù sua si fece distinto come ufficiale sanitario al seguito del grande esercito nella tremenda guerra moscovita. Reduce in patria, scorsero ben pochi anni che vennegli affidata la cattedra di anatomia nel Ticinese Ateneo. Quivi spiegò il suo sapere, il mirabile dono didattico; la scienza non rimase per lui certamente stazionaria ed arricchì di magnifiche preparazioni il gabinetto anatomico di quella Università. Durò più che quarant’anni nell’onorevole incarico e sempre col medesimo vigore d’intelligenza e gagliardia di esposizione.
    E queste qualità non l’abbandonarono nell’età senile e con gioia lo rividi sedente fra noi quasi eguale d’allora quando l’ammirai insegnante, assistendo, nei miei giovanissimi anni ad alcune delle dotte sue lezioni. Il merito di lui lo fece iscrivere alle più insigni Accademie, ed il suo nome non echeggiò semplicemente entro la cerchia delle Alpi, ma tutte le colte Nazioni gli resero onore. Voglia il Cielo che abbia emuli, e che nell’Italia nostra non si spenga quell’ardore per la scienza anatomica che dall’Eustacchio in poi conta lunga serie di cultori illustri; e se fra questi citansi come eminenti il Falloppio, l’Aselli, il Malpighi, il Morgagni, il Mascagni, ora vi assoceremo il nome del Panizza, colla speranza che altri nomi nel seguito vi si aggiungano.

    Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 29 aprile 1867.

Attività 1652_Panizza_IndiciAP.pdf1652_Panizza_IndiciAP.pdf