NO
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno di Sardegna » Scheda Senatore  


MOSCA Bernardo Carlo

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:11/06/1792
Luogo di nascita:Occhieppo Superiore, Novara - oggi Biella
Data del decesso:13/07/1867
Luogo di decesso:Torino
Padre:Lorenzo
Madre:Calanzano Prudenza
Nobile al momento della nomina:No
Fratelli:Cesare
Lucia
Giuseppe, ingegnere
Giovanna
Giovanni
Luigi
Parenti:Silvia, nipote
Angelina, nipote
Clotilde, nipote
Giuseppe, nipote
Calanzano Giovanni Battista, zio materno, sacerdote
Calanzano Pierantonio, prozio materno
Titoli di studio:Laurea in ingegneria idraulica (2)
Presso:Scuola politecnica di Parigi (1), Università di Torino (2)
Professione:Ingegnere
Carriera:Ingegnere civile di seconda classe (8 luglio 1816)
Ingegnere di prima classe (15 dicembre 1817)
Ispettore di seconda classe del Genio civile (1825)
Ispettore di prima classe del Genio civile (1838-1854)
Ispettore emerito del Genio civile
Luogotenente colonnello
Cariche politico - amministrative:Vicepresidente del Consiglio divisionale di Torino
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Torino (1849-1859)
Cariche e titoli: Tenente della Guardia nazionale di Parigi (Impero napoleonico) (18 aprile 1814)
Membro del Congresso permanente di acque e strade del Genio civile
Segretario del Congresso permanente e del Consiglio superiore di ponti e strade (1820-1848)
Primo architetto idraulico in occasione dei lavori dei Palazzi reali (21 novembre 1831)
Membro del Consiglio dell'Ordine civile di Savoia (30 novembre 1831)
Ingegnere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro (1831)
Membro del Consiglio speciale delle strade ferrate (1845-1854)
Primo architetto e ingegnere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro
Membro del Consiglio degli edili
Membro della Camera di commercio di Torino
Socio nazionale dell'Accademia delle scienze di Torino (8 gennaio 1843)
Socio dell'Accademia d'agricoltura di Torino, poi Società di agricoltura, industria e commercio di Torino (16 marzo 1846)
Vicepresidente dell'Accademia d'agricoltura di Torino, poi Società di agricoltura, industria e commercio di Torino (1850)
Membro onorario della Società d'agricoltura, industria e commercio di Torino (23 maggio 1865)
Socio promotore della Società degli ingegneri ed industriali di Torino (1886)
Vicepresidente dell'Associazione agraria subalpina di Torino
Socio e professore dell'Accademia albertina di Torino
Socio dell'Accademia di S. Luca di Roma
Socio dell'Accademia di belle arti di Milano
Membro dell'Istituto lombardo di scienze e lettere di Milano

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:04/03/1848
Categoria:20 Coloro che con servizi o meriti eminenti avranno illustrata la Patria
Relatore:Celestino Quarelli di Lesegno
Convalida:10/05/1848
Giuramento:08/05/1848
Annotazioni:Giuramento prestato prima della convalida, in seduta reale d'inaugurazione di sessione parlamentare

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 1° marzo 1854
Grande ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 6 giugno 1863
Cavaliere dell'Ordine civile di Savoia
Ufficiale dell'Ordine della Legion d'onore (Francia)


    .:: Senato del Regno ::.

Cariche:Questore (5 febbraio-30 marzo 1849) (31 luglio-20 novembre 1849) (24 dicembre 1849-21 novembre 1853) (22 dicembre 1853-29 maggio 1855)
Commissioni:Membro della Commissione di agricoltura e commercio (7 agosto-29 novembre 1849) (27 novembre 1850-27 febbraio 1852)
Membro della Commissione di finanze (2 gennaio-19 novembre 1850) (5 febbraio 1851-27 febbraio 1852) (9 dicembre 1852-21 novembre 1853)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

    Signori Senatori,
    il commendatore Carlo Mosca, Senatore del Regno, mancò ai vivi il 13 di questo mese, nell’età di 75 anni. Fu uomo distinto nelle scienze matematiche, massime applicate alle costruzioni, allievo della Scuola politecnica di Parigi. Molteplici incarichi egli sostenne e tra questi quello d’Ispettore del Genio civile. Assai opere pubbliche furono eseguite sotto la intelligente direzione di lui. Ma quella che perpetua il suo nome si è l'ardito e magnifico ponte sulla Dora-Riparia inTorino che meritamente porta il nome di Ponte Mosca. Se negli ultimi tempi non frequentò le nostre riunioni, lo si deve alle estenuate sue forze ed ai malori che lo affliggevano, i quali sopportò con mirabile rassegnazione. Di qualità esimie come di scienza fornito, lascia un vuoto nella società. Sia la memoria di lui sempre onorata.

    Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 16 luglio 1867.
Ringraziamenti:Mariella Canfori ufficiale dello stato civile del Comune di Occhieppo Superiore

Attività 1542_Mosca_Bernardo_IndiciAP.pdf