SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno di Sardegna » Scheda Senatore  


MAESTRI Ferdinando

  







   Indice dell'Attivitą Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:07/07/1786
Luogo di nascita:Sala Baganza, Parma
Data del decesso:11/11/1860
Luogo di decesso:Parma
Padre:Giuseppe
Madre:GERBONI Onorata
Nobile al momento della nomina:No
Coniuge:TOMMASINI Adelaide, prima moglie
Coniuge:APPIANI D'ARAGONA Amalia, seconda moglie
Figli: Clelia, figlia di Adelaide
Tullio, figlio di Adelaide
Parenti:Tommasini Giacomo, suocero, padre di Adelaide
Ferroni Antonietta, suocera, madre di Adelaide
Professione:Docente universitario
Carriera:Professore di Economia politica all'Universitą di Parma (1818)
Professore di Storia e statistica all'Universitą di Parma (1820)
Professore di Diritto civile all'Universitą di Parma (1825)
Cariche politico - amministrative:Membro della superiore reggenza per atto del Duca di Parma (1826)
Cariche e titoli: Consultore della Camera di commercio di Parma (1826)
Consigliere di Stato (3 gennaio 1850)
Socio corrispondente dell'Accademia d'agricoltura di Torino (3 marzo 1841)
Socio dell'Accademia scientifica di Parma

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:06/06/1848
Categoria:20 Coloro che con servizi o meriti eminenti avranno illustrata la Patria
Relatore:Lorenzo De Cardenas
Convalida:17/10/1848
Giuramento:17/10/1848

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 24 gennaio 1856
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
II
Busseto
12 febbraio 1849
Ballottaggio il 13 febbraio 1849. Elezione annullata il 21 febbraio 1849


    .:: Senato del Regno ::.

Cariche:Segretario (31 luglio-20 novembre 1849)

    .:: Governo ::.

Altri Stati:Membro del Governo provvisorio di Parma (1848)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

    Con mio sincero e vivo rammarico, a cui si associerą certamente il Senato, debbo annunziare che, nel lasso di tempo trascorso dopo l’ultima tornata, cessarono di vivere tre senatori: il senatore Maestri […].
    Non č senza una penosa commozione che noi vediamo venir meno tanti benemeriti e venerandi colleghi, i quali, e per lunghi servizi, e per la dignitą del carattere, si raccomandavano alla nostra benevolenza e alla nostra stima.

    Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 28 dicembre 1860.
Note:Secondo altra fonte risulta deceduto l'11 novembre 1860

Attivitą 1312_Maestri_IndiciAP.pdf