SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia fascista » Scheda Senatore  


DENTICE Alfredo

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:01/27/1873
Luogo di nascita:NAPOLI
Data del decesso:10/02/1940
Luogo di decesso:AIELLO CALABRO (Cosenza)
Padre:Ernesto, principe di Frasso
Madre:CHOTEK Luisa
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariNobile dei principi di Frasso
Conte
Patrizio Napoletano
Don
Coniuge:DRASCHE VARTINBERG Luisa
Coniuge:SCHLIPPENBACH Elsa
Fratelli:Luigi, senatore
Marianna
Luisa
Gabriella
Francesco di Paola
Carlo
Tesera
Luogo di residenza:ROMA
Indirizzo:Via Bruxelles, 63
Altra residenza:CAROVIGNO (Brindisi)
Titoli di studio:Scuola militare
Scuole militari:Accademia navale di Livorno (21 ottobre 1886)
Professione:Militare di carriera (Marina)
Altre professioni:Amministratore d'azienda
Carriera:Contrammiraglio (7 giugno 1891)
Ammiraglio di divisione nella riserva navale (18 giugno 1936)
Vicepresidente della "Marittima italiana" di Genova (1923)
Vicepresidente della "Società Italiana di Navigazione Interna" di Venezia (1923)
Presidente del "Lloyd Triestino"
Presidente della Società di navigazione "Puglia"
Presidente della Società "Consulich"
Socio della Società geografica italiana (1903)
Cariche e titoli: Membro della Commissione interalleata del Danubio (10 giugno 1919-marzo 1920)
Pilota di II grado di aeroplano

    .:: Nomina a senatore ::.

Proponente:D'ufficio13/05/1939
Sottosegretario di Stato al Ministero della marina
    Cavagnari Domenico
16/05/1939
Nomina:10/20/1939
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Convalida:14/11/1939
Presidente Commissione verifica titoli:Ettore Giuria
Giuramento:21/12/1939

    .:: Onorificenze ::.

Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 31 dicembre 1925
Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 26 maggio 1912
Cavaliere dell'Ordine militare di Savoia 28 febbraio 1918
Ufficiale dell'Ordine militare di Savoia 3 giugno 1918

    .:: Servizi bellici ::.

Periodo:1901-1902 campagna dell'Estremo Oriente
1905-1906 campagna d'Africa
1911-1912 guerra italo-turca
1915-1918 I guerra mondiale
Arma:Marina
Decorazioni:Medaglia commemorativa delle campagne di Cina e d'Africa (2) (D); Croce d'oro (D); Medaglia d'argento al valore militare (2); Medaglia di bronzo al valore militare; Croce d'oro per anzianità di servizio

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XXVIII
Collegio unico nazionale
24-03-1929
XXIX
Collegio unico nazionale
25-03-1934



    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Giacomo Suardo, Presidente
      "PRESIDENTE. [...]

      Un tragico incidente di volo troncava il 10 febbraio l'attiva ed intensa vita dell'ammiraglio di divisione nella riserva navale conte Alfredo Dentice dei principi di Frasso, nobile figura di marinaio, presente dovunque la Regia marina affermasse nella fedeltà alla tradizione l'onore della Bandiera.
      Dei molti importanti comandi tenuti, quello del reggimento di marina "San Marco" lega il suo nome alla difesa del basso Piave che conobbe tra terra ed acqua il valore dei suoi fanti marinai. Dopo aver conchiuso con lo sbarco dell'Audace in Trieste le imprese di guerra che gli meritarono le insegne dell'Ordine Militare di Savoia, una medaglia d'argento ed una di bronzo al valor militare, una medaglia d'argento al valor di marina e due promozioni per merito di guerra, Alfredo Dentice di Frasso dette il contributo della sicura competenza e della capacità realizzatrice all'incremento delle nostre linee marittime. Ma alla passione del navigatore presto anche gli orizzonti oceanici divennero angusti e, divenuto egli stesso pilota d'aeroplano, dal 1926 assumeva la guida della Federazione fascista tra esercenti di trasporti aerei, gettandone le basi e sviluppandone i compiti.
      Deputato per la XXVIII e la XXIX Legislatura, offrì in ogni campo al Regime e al Paese prove mirabili di operante devozione. L'incidente, che ne troncava la vita, ne interrompeva l'attività che certamente avrebbe svolto anche in questa Assemblea alla quale portava con la dirittura del fascista e del valoroso l'insegnamento prezioso d'una eccezionale esperienza di vita".

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 6 maggio 1940.

Ringraziamenti:Ministero della difesa-Ufficio archivio storico della marina
Capo ufficio affari generali e relazioni esterne Amm. Div. Claudio Gaudiosi
Capo del primo ufficio AGRE Capitano di vascello Francesco Carlo Rizzo di Grado e di Premuda
Capitano di fregata Riccardo Cardea
Capitano Vincenzo Fiorillo
Dott.ssa Margherita Martelli - Società geografica italiana