SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno (1848-1943) » Scheda Senatore  


SFORZA CESARINI Lorenzo

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:02/18/1807
Luogo di nascita:ROMA
Data del decesso:16/07/1866
Luogo di decesso:PINEROLO (Torino)
Padre:Carl Marschall
Madre:CONTI Gertrude, dei duchi di Poli
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariDuca
Nobiltà indipendente
Coniuge:SHIRLEY Carolina
Figli: Francesco, senatore (vedi scheda)
Bosio, che sposò Vincenza SANTACROCE, ed era padre di Carolina, Sforza e Guido
Professione:Possidente

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:01/20/1861
Categoria:21 Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Relatore:Carlo Corsi di Bosnasco
Convalida:21/02/1861
Giuramento:18/02/1861
Annotazioni:Giuramento prestato prima della convalida, in seduta reale d'inaugurazione di sessione parlamentare
    .:: Onorificenze ::.

Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 10 marzo 1861

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
VII
Arcidosso
25 marzo 1860


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Gabrio Casati, Presidente
    Signori Senatori !
    Pur troppo anche questa volta mi è forza annunciare varie perdite fatte da questo Consesso, dalla cessazione de’ nostri lavori.
    Il duca Lorenzo Sforza-Cesarini, apparteneva ad una delle illustri famiglie romane, il cui amore per l’unità ed indipendenza italiana fu perspicuo. Offerse i suoi figli all’esercito ed abbandonò la terra natìa per seguire le sorti della patria comune. Afflitto da lenta malattia, non tralasciò di assistere per quanto poté alla radunate del Senato eziandìo in questa capitale. Ma il languore lo condusse alla tomba in Pinerolo il 16 p.p. luglio. Sia il suo esempio d’eccitamento ad altri come lui in alta classe sociale costituiti.

    Senato del Regno, Atti parlamentari, Discussioni, 17 dicembre 1866.


Attività 2086_Sforza_Cesarini_Lorenzo_IndiciAP.pdf