SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno di Sardegna » Scheda Senatore  


FERRETTI Cristoforo

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:11/20/1784
Luogo di nascita:Ancona
Data del decesso:23/07/1869
Luogo di decesso:Tremezzo (Como)
Padre:Oliverotto
Madre:MANCIFORTE SPERELLI Flavia
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariConte di Castelferretti
Conte Palatino
Nobile di Rieti
Nobile di Fermo
Patrizio di Ancona
Patrizio di San Marino
Nobiltà indipendente
Coniuge:Celibe
Fratelli:Corrado
Maria Eleonora
Lorenzo
Giuseppe
Francesco
Pietro ministro (Regno delle Due Sicilie)
Gabriele, cardinale
Parenti:Giuseppe Ferretti, nipote
Professione:Militare di carriera (Esercito)
Carriera:Maggiore generale (Regno di Sardegna) (10 febbraio 1849)
Luogotenente generale, poi tenente generale (Regno di Sardegna)
Cariche e titoli: Ministro plenipotenziario dell'Ordine gerosolimitano del S. Sepolcro nel Regno lombardo-veneto
Giudice del Tribunale supremo di guerra

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:03/23/1860
Categoria:14 Gli ufficiali generali di terra e di mare. Tuttavia i maggiori generali e i Contrammiragli dovranno avere da cinque anni quel grado in attività
Relatore:Federigo Sclopis di Salerano
Convalida:11/04/1860
Giuramento:11/04/1860

    .:: Onorificenze ::.

Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 9 febbraio 1849
Grande ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 23 settembre 1862
Cavaliere dell'Ordine gerosolimitano del S. Sepolcro
Gran cordone dell'Ordine Piano
Cavaliere dell'Ordine della Legion d'onore
Cavaliere dell'Ordine della Corona Ferrea

    .:: Servizi bellici ::.

Periodo:1812-1815 Campagne napoleoniche


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

    Signori Senatori,
    Sei Senatori vennero a mancare in questo frattempo di chiusura della sessione parlamentare, sicché ve ne debbo con vero rammarico porgere notizia. Essi sono il generale conte Cristoforo Ferretti […].
    Il generale conte Cristoforo Ferretti nacque in Ancona nell’anno 1784 da distinta famiglia di quella illustre città, la quale tiene legame di sangue con quella del regnante Pio IX. Sino dalla più tenera infanzia fu ascritto all’Ordine gerosolimitano: giovinetto prese servizio militare sotto l’Austria e vi durò finché Ancona entrò a far parte del Regno italico nel 1809. Allora seguì le armi nostre, e corse le sorti del grande uomo che tenea la duplice corona di Francia e d’Italia. Fu, fortunatamente per lui, uno dei pochi residui del nostro esercito purtroppo infelice nella campagna di Russia. Sotto il governo Austriaco, essendosi egli stabilito a Milano, fu tra gli ufficiali pensionati. In quell’epoca fu molto adoperato per gli affari dell’ordine cui giovò di molto. Fu inviato a Roma onde comporre il dissidio nato tra la S. Sede e l’Austria per l’occupazione fatta da questa della città di Ferrara. Scoppiata la nostra rivoluzione, prestò l’opera sua e fu messo al comando della Piazza di Milano ed ebbe il grado di colonnello. Fatto generale dal Re Carlo Alberto, ebbe in seguito per qualche tempo il comando di Monaco. Senatore dappoi, per quanto fu in lui si mostrò diligente anche con danno della salute sua. Ma l’età e le malattie lo costrinsero a domiciliarsi sul lago di Como in Tremezzina ove morì il 23 luglio di quest’anno. Fu il Ferretti di carattere vivace, di coraggio veramente militare, di cuore affettuosissimo, sicché rese agli amici servigi importanti ed anche con grave suo rischio. Tutti coloro che lo conobbero rendono testimonianza alla sua lealtà e specchiatezza e manterranno di lui una cara memoria.

    Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni , 19 novembre 1869.
Ringraziamenti:Davide Shamà

Attività 0985_Ferretti_Cristoforo_IndiciAP.pdf0985_Ferretti_Cristoforo_IndiciAP.pdf