SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


RASPONI Cesare

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:01/01/1822
Luogo di nascita:RAVENNA
Data del decesso:25/01/1886
Luogo di decesso:FIRENZE
Padre:Gabriele
Madre:SPINELLI Spina
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariConte
Patrizio di Ravenna
Coniuge:RASPONI MURAT Letizia
Figli: Luciano
Carlo, senatore (vedi scheda)
Parenti:RASPONI Giulio, suocero
RASPONI MURAT Luisa, suocera
RASPONI Achille, fratello di RASPONI Letizia
Professione:Possidente
Cariche politico - amministrative:Membro della Commissione provvisoria di Governo di Ravenna (1849)
Presidente del Consiglio provinciale di Ravenna
Cariche amministrative:Membro della Giunta municipale di Ravenna
Consigliere comunale di Ravenna
Consigliere provinciale di Ravenna
Cariche e titoli: Capo dei Conservatori di Ravenna
Presidente della Cassa di risparmio di Ravenna (1860) (1870-1879)
Socio della SocietÓ geografica italiana (1869)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/26/1884
Categoria:21 Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Relatore:Francesco Ghiglieri
Convalida:09/12/1884
Giuramento:13/12/1884


    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XI
Ravenna I
17-5-1874
Destra
Elezione in corso di legislatura
XII
Ravenna I
8-11-1874
Destra


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
    Giacomo Durando, Presidente

    Mi permetta ora il Senato che io gli parli delle gravissime perdite che il Senato ha fatto durante questo scorcio di ferie.
    Dir˛ dei singoli membri rapitici dalla morte, per ordine cronologico,
    [...]
    Il 25 di gennaio stesso cessava di vivere in Firenze il conte Cesare Rasponi.
    In Ravenna sorti i natali da patrizia famiglia il 1░ gennaio del 1822. Si distinse per integritÓ e fermezza di carattere e per i principi che professava di schietto liberalismo temperato da quella moderazione che favorisce il progresso vero e non illusorio. In omaggio a queste nobili sue qualitÓ gli elettori del 1░ collegio di Ravenna lo inviarono nella XI e XII legislatura a loro rappresentante alla Camera elettiva. Apparteneva a quest'Alto consesso solo dal 26 di novembre 1884 e bast˛ il poco tempo che fu fra noi a far apprezzare le sue distinte qualitÓ che ce ne fanno rimpiangere vivamente la perdita.
    Era suocero ad un nostro ben amato collega il conte Spalletti, ed io, facendomi interprete dei sentimenti vostri, mando a lui ed alla famiglia del compianto conte Cesare Rasponi, profonde condoglianze.

    Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 8 febbraio 1886.

Ringraziamenti:Sig. Fabrizio Matteucci Sindaco del Comune di Ravenna
Dott.ssa Graziella Ortolani, responsabile dell'Ufficio archivio e protocollo
Gabriele Pezzi - Servizio riproduzioni della Biblioteca classense di Ravenna
Ufficiale d'anagrafe Lily H.E. Campodonico Delgado
Dott.ssa Alessandra Martelli - SocietÓ geografica italiana


AttivitÓ 1865_Rasponi_Cesare_IndiciAP.pdf