SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


ZERBI Candido

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:11/18/1827
Luogo di nascita:OPPIDO MAMERTINA (Reggio Calabria)
Data del decesso:03/12/1889
Luogo di decesso:OPPIDO MAMERTINA (Reggio Calabria)
Padre:Gerolamo
Madre:GRILLO Caterina
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Coniuge:GRILLO Maria Giuseppa
Coniuge:GERARDIS Giulia
Figli: Caterina, che spos˛ Giuseppe ADORNO
Carolina, che spos˛ Domenico GRILLO BRANCATI
Francesca Maria, che spos˛ Scipione DE LEONARDIS
Fratelli:Francesco, poeta e scrittore, che spos˛ Giuseppa RODINO' dei Baroni di Miglioni
Cornelia, che spos˛ Vincenzo MARZANO
Marcellina
Gregorio
Giuseppa
Presso:Seminario di Oppido Mamertina
Professione:Possidente
Cariche politico - amministrative:Sindaco di Oppido Mamertina (1857-1858)
Presidente del Consiglio provinciale di Reggio Calabria
Cariche amministrative:Assessore comunale di Oppido Mamertina
Consigliere provinciale di Reggio Calabria
Cariche e titoli: Collaboratore del periodico "La Fata Morgana" di Reggio Calabria
Presidente della Congregazione di caritÓ di Oppido Mamertina
Socio corrispondente dell'Accademia pontaniana di Napoli (23 dicembre 1855)
Socio corrispondente della SocietÓ economica della Prima Calabria Ulteriore
Socio onorario dell'Accademia degli affaticati di Tropea
Arcade florimontano (col nome di Euganio Lilibeo)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:01/26/1889
Categoria:16 I membri dei Consigli di divisione
dopo tre elezioni alla loro Presidenza
Relatore:Tommaso Celesia
Convalida:02/02/1889
Giuramento:13/02/1889

    .:: Onorificenze ::.

Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 19 luglio 1871
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia 1░ agosto 1875
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 22 febbraio 1880


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti parlamentari - Commemorazione
Domenico Farini, Presidente

Signori senatori.
La morte coi suoi rigori ci ha nuovamente provati. In pochi giorni furono rapiti a quest’Assemblea i senatori Candido Zerbi e Luigi Basile.
Il senatore Candido Zerbi cessava di vivere il 3 di questo mese in Oppido Mamertina dove aveva sortito i natali il 18 novembre 1827.
D'ingegno oltre il comune, fu cultore appassionato dei classici greci e latini, della archeologia e della storia antica. Di che le "Notizie cronistoriche della cittÓ, chiesa e diocesi di Oppido Mamertino" lo mostrarono ricercatore accurato, paziente e scrittore valente.
Sedeva fra noi da non ancora un anno; ed alla dignitÓ senatoria aveangli schiuso l'adito la presidenza del Consiglio provinciale di Reggio Calabria tre volte tenuta ed in largo censo. Del quale bene, e largamente usando, ed alle amministrazioni del comune e della provincia nativa con amorosa operositÓ intendendo, raccolse in vita la stima e l'affetto dei concittadini, che in morte lo piangono probo, benefico, virtuoso. [...]
PRESIDENTE. Ha facoltÓ di parlare il presidente del Consiglio.
CRISPI, presidente del Consiglio, ministro dell'interno. Il Governo si associa alle meritate lodi dei due senatori defunti Candido Zerbi e Luigi Basile, avendo entrambi onorato la patria e l'alto consesso al quale appartennero.

Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 21 dicembre 1889.

Ringraziamenti:-Sindaco del Comune di Oppido Mamertina (Reggio Calabria) Giuseppe Rugolo
-Prof. Rocco Liberti, membro della Deputazione di storia patria della Calabria


AttivitÓ 2351_Zerbi_IndiciAP.pdf