SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


TAMBORINO Achille

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:03/25/1825
Luogo di nascita:MAGLIE (Lecce)
Data del decesso:04/11/1895
Luogo di decesso:MAGLIE (Lecce)
Padre:Giuseppe
Madre:GIANNOTTA Maria Teresa
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Coniuge:FRISARI Maria Luisa, contessa
Figli: No
Fratelli:Michela
Paolino
Parenti:TAMBORINO Paolino, avo paterno
TAMBORINO ABATE Giuseppina, ava materna
TAMBORINO Salvatore, zio del senatore in quanto fratello del padre. Salvatore è padre di Antonio cugino del senatore. Antonio è padre di Vincenzo, senatore (vedi scheda) e Giuseppe
TAMBORINO Vincenzo senior, zio, fratello del padre, che sposò Benedetta SCRASCIA ed era padre di Paolo
GIANNOTTA Francesco Saverio, zio, fratello della madre
FRISARI Salvatore, suocero
FRISARI Domenica, nipote materna sposa Vincenzo, senatore (vedi scheda)
Professione:Industriale-agricoltore
Cariche politico - amministrative:Decurione di Maglie (1850-1851)
Sindaco di Maglie (1856-1859) (1873-1882)
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Maglie (1861)
Consigliere provinciale di Lecce (1872-1895)
Membro della Deputazione provinciale di Lecce (1872-1895)
Cariche e titoli: Membro della Guardia nazionale (1860)
Consigliere della Camera di commercio di Lecce (1865)
Commissario governativo della Camera di commercio di Lecce (1869)
Fondatore della Banca cooperativa di Maglie (aprile 1888)
Viceconsole per la Danimarca a Gallipoli (Lecce)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:02/15/1880
Categoria:21 Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Relatore:Marco Boncompagni Ludovisi Ottoboni
Convalida:15/03/1880
Giuramento:17/04/1880

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro
Grande ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro
Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti parlamentari Commemorazioni.
      Domenico Farini, Presidente

      Signori senatori! La mesta parola deve rammentare i colleghi che perdemmo durante la sospensione delle sedute. [...]
      Il giorno quattro di novembre moriva, per violentissima malattia, il senatore Achille Tamborino in Maglie.
      Vi era egli nato, da doviziosa famiglia, il 25 marzo 1825. La nascita ragguardevole e la ricchezza, nonché allettarlo al vivere infingardo e dissipato, nonché distorlo, lo eccitarono al lavoro. Per oltre mezzo secolo, promotore ed aiutatore d'ogni miglioramento della città natale, soccorse i traffici, suscitò le industrie paesane, incoraggiò, favorì l'agricoltura: vide sorgere dintorno a sé, diffondersi il benessere, fiorire la città, coll'altrui agiatezza, crescere le proprie dovizie. Fu la sua una vita di lavoro assiduo, febbrile; fu benefico a chiunque lo invocasse; or caritatevole alla miseria impotente, or fomentatore dell'attività del povero volenteroso; fornendogli di che sollevarsi, redimersi, nobilitarsi coll'onesta fatica.
      Sindaco di Maglie per circa dodici anni, consigliere e deputato provinciale dal 1872 sino ad oggi, era senatore per decreto del 15 febbraio 1880.
      Morì come aveva vissuto largendo ai poveri della sua città, che in lui perdette chi maggiormente operò a renderla prospera. Maglie e la terra d'Otranto onorarono di lagrime il feretro del generoso, le di cui opere buone sopravvivono e sopravviveranno nella memoria e nella riconoscenza dei concittadini. (Approvazioni).

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 21 novembre 1895.

Ringraziamenti:Dott. Antonio Fitto, sindaco di Maglie
Dott. Alessandro Caggiula, dirigente del Servizio demografico del Comune di Maglie
Dott.ssa Elisabetta Bidischini e dott.ssa Diana Ascenzi della Biblioteca Unioncamere


Attività 2164_Tamborino_Achille_IndiciAP.pdf