NO
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


RAFFAELE Giovanni

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:06/24/1804
Luogo di nascita:NASO (Messina)
Data del decesso:04/10/1882
Luogo di decesso:PALERMO
Padre:Gaetano
Madre:IOPPOLO Rosaria
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Titoli di studio:Laurea in medicina
Presso:Università di Palermo
Professione:Medico
Cariche politico - amministrative:Sindaco di Palermo (1849) (3 novembre 1878-26 settembre 1880)
Cariche amministrative:Consigliere provinciale di Palermo
Cariche e titoli: Membro della Società siciliana per la storia patria

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/16/1876
Categoria:05 I Ministri segretari di Stato
Relatore:Luigi Agostino Casati
Convalida:17/12/1876
Giuramento:20/02/1877


    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
VIII
Palermo I
10-4-1864*
Centro
Ballottaggio il 17 aprile 1864. Elezione in corso di legislatura


    .:: Governo ::.

    Altri Stati:
Segretario di Stato per i lavori pubblici (Governo dittatoriale di Garibaldi in Sicilia) (post 14 maggio 1860-1° giugno 1861)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Il senatore non fu commemorato in Aula. Il breve testo che si riporta è tratto dall’Elenco e cenni biografici dei senatori mancati ai vivi dall’8 di agosto 1879 a tutto maggio 1884 dei quali non venne fatta commemorazione in pubblica seduta. Inserzione negli Atti del Senato in seguito a mozione del Senatore Manfrin nella tornata del 22 febbraio 1886 in Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, leg. XV, vol. IV, dal 25 novembre 1885 al 14 aprile 1886.
    Raffaele dottor Giovanni.
    Nato in Nesi (Messina) il 24 giugno 1804. Nominato Senatore del Regno il 16 novembre 1876. Morto il 5 ottobre 1882.
    Membro del Comitato insurrezionale di Sicilia. Sostenne ivi la carica di segretario di Stato pei lavori pubblici sotto il Governo prodittatoriale ed a tal titolo venne innalzato alla carica di Senatore.

Note:Secondo altra fonte morì il 5 ottobre.
[Meriti patriottici:] il 31 luglio 1847 aiutato dal Principe di Scordia, si recò a Marsiglia ove rimase sino al febbraio 1848, rientra a Napoli, e il 12 aprile 1848 si recò a Palermo dove partecipò, il giorno 13 aprile, all'adaunanza in casa di Ruggero Settimo per la decadenza dei Borboni dal trono di Sicilia

Ringraziamenti:Calogero Calcerano archivista del Comune di Naso
-Comune di Palermo, Ufficio stato civile
- Dott.ssa Laura Fatta Del Bosco - Società siciliana per la storia patria


Attività 1854_Raffaele_IndiciAP.pdf