SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


FRESCOT Filiberto

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:02/18/1827
Luogo di nascita:PONT-SAINT-MARTIN (Aosta)
Data del decesso:23/04/1911
Luogo di decesso:TORINO
Padre:Giovanni Battista
Madre:BALZET Carolina o Carlotta
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Parenti:FRESCOT Bartolomeo, avo paterno, calzolaio
FRESCOT PERRUCH Maria Giovanna, ava paterna
FRESCOT Giuseppe, zio, farmacista
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Presso:Università di Torino
Professione:Avvocato
Cariche politico - amministrative:Presidente della Deputazione provinciale di Torino (1889-1894)
Vicepresidente del Consiglio provinciale di Torino
Cariche amministrative:Membro della Deputazione provinciale di Torino (1860-1881) (1883-1895)
Consigliere provinciale di Torino (1860-1911)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:01/26/1889
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Tommaso Celesia
Convalida:31/01/1889
Giuramento:06/06/1889

    .:: Onorificenze ::.

Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 6 agosto 1887

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XI
Aosta
20-8-1871*
Sinistra
Elezione in corso di legislatura. Ballottaggio il 27 agosto 1871
XII
Aosta
8-11-1874**
Sinistra
Ballottaggio il 15 novembre 1874
XIV
Torino II
16-5-1880***
Sinistra
Ballottaggio 23 maggio 1880


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
      Giuseppe Manfredi, Presidente.
      Onorevoli colleghi! Dobbiamo il compianto a due colleghi estinti nell'intervallo trascorso fra le nostre sedute. [...]
      Robusto figlio della Valle d'Aosta, nato in Pont Saint-Martin il 26 febbraio 1828, Filiberto Frescot morì in Torino il 23 d'aprile. Laureato in giurisprudenza, anch'esso fu avvocato valente. Dall'XI alla XIV legislatura rappresentò alla Camera dei deputati il collegio di Aosta, e dalla elettiva passò alla Camera vitalizia nel gennaio 1889. Del bene dei valdostani fu caldo ed indefesso patrocinatore; e seppe discutere utilmente in particolar modo di materia ferroviaria, d'economia e di finanza; severo a difesa del bilancio, rigoroso della spesa, avversario delle avventure coloniali. Fu molti anni presidente della Deputazione provinciale; amato in Val d'Aosta; noto e rispettato in tutte le terre piemontesi; uomo a costume de' virtuosi antichi, che, tra gli arringhi forensi e parlamentari, si deliziava della vita villereccia ne' suoi piani di Rivarossa, e della cura de' campi; amico de' coloni, famoso delle caccie. Fu amministratore delle cessate Ferrovie mediterranee; e ad altre amministrazioni prestò esperienza e cognizioni. La dignità del carattere, l'esemplare onestà, lo spirito benefico, che ne aveva resa veneranda la vecchiaia, hanno onore e riconoscenza nell'omaggio, che circonda la sua tomba. (Benissimo). [...]
      DI SAN GIULIANO, ministro degli affari esteri. Domando la parola.
      PRESIDENTE. Ha facoltà di parlare.
      DI SAN GIULIANO, ministro degli affari esteri. Il Governo si associa alle nobilissime parole del nostro illustre Presidente e del senatore Frascara in memoria dei defunti senatori Oddone e Frescot.

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 23 maggio 1911.

Note:Il nome completo risulta essere: "Maria Giuseppe Carlo Filiberto".
Ringraziamenti:Don Claudio Perruchon parroco della Parrocchia San Lorenzo di Pont Saint Martin
Alberto Cretaz Sindaco del Comune di Pont Saint Martin
Dottoressa Patrizia Gotti - Provincia di Torino


Attività 1031_Frescot_IndiciAP.pdf1031_Frescot_IndiciAP.pdf