SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


PATERNĎ Emanuele

  







   Indice dell'AttivitÓ Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:12/12/1847
Luogo di nascita:PALERMO
Data del decesso:18/01/1935
Luogo di decesso:PALERMO
Padre:Giuseppe
Madre:VON KIRCHNER Caterina, nobile
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariNobile dei marchesi di Sessa, titolo concesso con regio decreto 2 marzo 1911,
Signore di Sciare, Collabassa, Baglia, Erbageria, Castiglione
Tutti i titoli furono riconosciuti con decreto ministeriale del maggio 1930
Coniuge:PALEOLOGO VASSALLO FIRMATURI DOUGLAS SCOTT Giuseppina
Figli: Caterina, che spos˛ Nicola RIENZI, deputato
Giuseppe Consalvo (deceduto infante)
Giuseppe, console, che spos˛ Aida FUSCO PACE ed era padre di Emanuele, Ludovico, Giuseppina, Gianfranco, Francesco e Antonello
Eleonora, detta Nora, che spos˛ Pietro LEONE
Fratelli:Franco
Maria Anna
Francesco Paolo, che spos˛ Celestina ARTIBALI ed era padre di Giuseppe e Caterina
Parenti:PATERNO' Franco, avo paterno, che spos˛ Teresa GROSSO
Luogo di residenza:PALERMO
Indirizzo:Via Duca della Verdura
Titoli di studio:Laurea in chimica e fisica (1)
Laurea "ad honorem" in scienze (2)
Presso:UniversitÓ di Palermo (1)
UniversitÓ di Cambridge (2)
Professione:Docente universitario
Carriera:Professore ordinario di Chimica generale all'UniversitÓ di Palermo (28 novembre 1872)
Rettore dell'UniversitÓ di Palermo (22 ottobre 1885-15 maggio 1890)
Professore ordinario di Applicazioni alla chimica all'UniversitÓ di Roma (4 dicembre 1892)
Professore ordinario di Chimica generale all'UniversitÓ di Roma (9 giugno 1910)
Professore ordinario di Chimica organica all'UniversitÓ di Roma (8 giugno 1919-10 settembre 1923. Data del collocamento a riposo)
Professore emerito dell'UniversitÓ di Roma (24 settembre 1923)
Cariche politico - amministrative:Sindaco di Palermo (7 maggio 1890-12 gennaio 1892)
Presidente del Consiglio provinciale di Palermo (8 agosto 1898-10 agosto 1914)
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Palermo
Consigliere provinciale di Palermo
Cariche e titoli: Direttore del Gabinetto di chimica generale dell'UniversitÓ di Palermo (28 novembre 1872)
Direttore del Gabinetto di chimica generale dell'UniversitÓ di Roma (27 febbraio 1896)
Membro del Consiglio superiore della pubblica istruzione (4 maggio 1884-29 aprile 1888) (1░ giugno 1898-31 maggio 1902) (1░ luglio 1906-30 giugno 1911)
Membro della Giunta del Consiglio superiore della pubblica istruzione (1░ luglio 1899-31 maggio 1902) (1░ luglio 1907-30 giugno 1911)
Socio dell'Accademia di scienze, lettere ed arti di Palermo (1874)
Socio corrispondente dell'Accademia dei Lincei di Roma (1░ maggio 1879)
Socio nazionale dell'Accademia dei Lincei di Roma (12 novembre 1883)
Socio corrispondente dell'Accademia delle scienze di Torino (1881)
Membro corrispondente della SocietÓ reale di Napoli (10 novembre 1883)
Membro corrispondente dell'Istituto lombardo di scienze e lettere di Milano (5 marzo 1891)
Membro ordinario della SocietÓ reale di Napoli (11 febbraio 1905)
Membro della SocietÓ italiana delle scienze, detta dei XL (1887)
Presidente della SocietÓ italiana delle scienze, detta dei XL (1921-1932)
Membro della SocietÓ siciliana per la storia patria

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:12/04/1890
Categoria:18 I membri della Regia accademia delle scienze
dopo sette anni di nomina
Relatore:Giuseppe Puccioni
Convalida:13/12/1890
Giuramento:10/12/1890
Annotazioni:Prima nomina 26/01/1889 - cat. 18 - non convalidata.
Giuramento prestato prima della convalida, in seduta reale d'inaugurazione di sessione parlamentare.
Gruppo Senato: Non ascritto a gruppi

    .:: Onorificenze ::.

Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 5 settembre 1875
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia aprile 1885
Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 3 dicembre 1891
Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia 10 febbraio 1901
Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 2 giugno 1887
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 20 giugno 1895
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 20 gennaio 1898
Grande ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 29 dicembre 1904
Gran cordone dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 10 gennaio 1909
Cavaliere dell'Ordine civile di Savoia 19 aprile 1888
Decorato dell'Ordine di S. Anna (Russia) (1908)
Grande ufficiale dell'Ordine della Legion d'onore (Francia)

    .:: Servizi bellici ::.

Mansioni:Guardiamarina (Governo dittatoriale di Garibaldi in Sicilia) (20 ottobre 1860)


    .:: Senato del Regno ::.

Cariche:Vicepresidente (27 novembre 1904-8 febbraio 1909) (21 marzo 1909-29 settembre 1913) (24 novembre 1913-29 settembre 1919)
Commissioni:Membro della Commissione di contabilitÓ interna (14 giugno 1895-2 marzo 1897) (7 aprile 1897-17 maggio 1900) (19 giugno 1900-18 ottobre 1904)
Membro della Commissione di finanze (19 novembre 1899-17 maggio 1900) (19 giugno 1900-19 febbraio 1902)
Presidente della Commissione d'istruzione dell'Alta Corte di giustizia (1░ marzo 1912-29 settembre 1913) (6 dicembre 1913-25 novembre 1918)
Presidente della Commissione d'accusa dell'Alta Corte di giustizia (25 novembre 1918-29 settembre 1919)
Membro ordinario della Commissione d'accusa dell'Alta Corte di giustizia (6 dicembre 1919-7 aprile 1921) (28 giugno 1921-14 novembre 1923. Dimissionario) (3-24 giugno 1924. Dimissionario)
Membro della Commissione per l'esame del disegno di legge "Riforma degli organici della Camera agrumaria della Calabria e della Sicilia" (17 marzo 1921)
Membro della Commissione per l'esame della proposta di modificazione al regolamento giudiziario del Senato (15 marzo 1922)
Membro della Commissione per l'esame del disegno di legge "Consorzio zolfifero siciliano" (8 febbraio 1923)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
            Luigi Federzoni, Presidente

            Ancora numerose e gravi perdite hanno colpito il Senato durante l'interruzione delle sue sedute. [...]
            Non posso, come vorrei, dirvi di Emanuele Patern˛ di Sessa e delle sue benemerenze patriottiche e scientifiche, poichÚ egli ha lasciato la precisa disposizione di non volere essere commemorato.
            Alla memoria di lui e degli altri insigni colleghi scomparsi noi ci inchiniamo con mesta e raccolta reverenza.

            Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni,18 marzo 1935.

Note:Il cognome completo risulta essere: Patern˛ (Asmundo Patern˛).
Secondo altra fonte risulta deceduto il 17 gennaio 1935.

Ringraziamenti:Prof. Calascibetta
Archivi:L'archivio Ŕ conservato presso l'Accademia dei XL

AttivitÓ 1682_Patern˛_IndiciAP.pdf