SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


SPROVIERI Francesco

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:05/19/1826
Luogo di nascita:ACRI (Cosenza)
Data del decesso:07/02/1900
Luogo di decesso:ROMA
Padre:Michele
Madre:MAIERÀ Beatrice
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Coniuge:Carolina
Figli: Beatrice
Fratelli:Vincenzo, senatore (vedi scheda)
Luogo di residenza:ROMA
Professione:Militare di carriera (Esercito)
Carriera giovanile / cariche minori:
Carriera:Colonnello nella riserva (30 dicembre 1888)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/20/1891
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Salvatore Majorana Calatabiano
Convalida:28/11/1891
Giuramento:28/11/1891

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine militare di Savoia 12 giugno 1861
Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia
Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 20 marzo 1896

    .:: Servizi bellici ::.

Periodo:1848-1849 prima guerra d'indipendenza
1859 seconda guerra d'indipendenza
1860-1861 campagna per l'Indipendenza e l'Unità d'Italia
1866 terza guerra d'indipendenza
Volontario:SI
Decorazioni:Due medaglie d'argento al valore militare; Medaglia di bronzo al valore militare

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XII
Corigliano Calabro
28-5-1876
Sinistra
Elezione in corso di legislatura
XIII
Corigliano Calabro
5-11-1876
Sinistra
XIV
Corigliano Calabro
16-5-1880
Sinistra
XV
Castrovillari (Cosenza II)
29-10-1882
Sinistra
XVI
Castrovillari (Cosenza II)
23-5-1886
Sinistra


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
      Giuseppe Saracco, Presidente

      In piego sigillato ho ricevuto due lettere: una è del signor Marcello Oneto il quale scrive così:.
      "Eccellenza,
      compio al doloroso incarico di parteciparle, a nome della famiglia, che l'onorevole senatore Francesco Sprovieri spirava questa mattina qui in Roma alle ore 8, nella sua abitazione in via Milano, 24.
      Le rimetto una lettera lasciata scritta dall'onorevole Sprovieri per l'eccellenza sua".
      Leggo ora la lettera del senatore Sprovieri:.
      "Eccellenza,
      trovandomi qui in Acri, sano di mente, ma ammalato, prego l'eccellenza vostra che alla mia morte non mi sia fatta nessuna commemorazione nel Senato, né si devono inviare condoglianze alla mia famiglia.
      Muoio tranquillo perché ho amato sinceramente la patria, senza interesse alcuno.
      I miei ringraziamenti e la saluto.
      Francesco Sprovieri".
      Il Senato vorrà certamente rispettare la volontà del defunto, il quale, d'altronde, si è fatta da sé la migliore commemorazione che uomo possa fare, quando ha detto: muoio tranquillo perché ho amato sinceramente la patria, senza interesse alcuno. (Benissimo).
      Però il Senato deve inviare una rappresentanza alle onoranze funebri che saranno rese al compianto e valoroso collega.
      Estraggo a sorte i nomi di sette senatori i quali comporranno tale rappresentanza.
      Risultano estratti i nomi dei senatori Garneri Giuseppe, Taiani, Vacchelli, D'Anna, Vitelleschi, Cannizzaro e Albini.

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 7 febbraio 1900.

Note:Partecipò alla spedizione dei Mille.
Ringraziamenti:- Sig.ra Teresa Ferraro, responsabile del settore didattico-culturale del Comune di Acri

Attività 2137_ Sprovieri_Francesco_IndiciAP.pdf