SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


NEGROTTO CAMBIASO Lazzaro

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:12/28/1823
Luogo di nascita:GENOVA
Data del decesso:01/03/1902
Luogo di decesso:CODEVILLA (Pavia)
Padre:NEGROTTO Pietro, possidente
Madre:RIVAROLA Caterina
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariPatrizio genovese
Marchese
Coniuge:PALLAVICINO Maria Teresa
Figli: Pier Francesco, detto Pierino, senatore (vedi scheda), che sposò Matilde Maria Giustiniani
Caterina (morta infante)
Raffaella (morta infante)
Luogo di residenza:GENOVA
Professione:Possidente
Cariche politico - amministrative:Sindaco di Genova (30 giugno 1876 - 12 gennaio 1877)
Vicepresidente del Consiglio provinciale di Genova
Presidente del Consiglio provinciale di Genova
Cariche amministrative:Consigliere provinciale di Genova
Consigliere comunale di Genova
Assessore comunale di Genova
Cariche e titoli: Direttore dell'Accademia ligustica di Genova
Socio della Società geografica italiana (1907)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:12/04/1890
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Salvatore Majorana Calatabiano
Convalida:13/12/1890
Giuramento:10/12/1890
Annotazioni:Giuramento prestato prima della convalida, in seduta reale d’inaugurazione di sessione parlamentare

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dei SS. Maurizio e Lazzaro 31 dicembre 1863
Commendatore dei SS. Maurizio e Lazzaro 11 dicembre 1873
Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia 8 giugno 1868
Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 22 dicembre 1872
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 21 dicembre 1876

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
VII
Pontedecimo [oggi Genova]
25-3-1860
Centro
VIII
Pontedecimo [oggi Genova]
27-1-1861
Centro
IX
Pontedecimo [oggi Genova]
22-10-1865*
Centro
Ballottaggio il 29 ottobre 1865
X
Genova I
21-6-1868**
Centro
Ballottaggio il 28 giugno 1868. Elezione in corso di legislatura
XI
Genova I
20-11-1870***
Centro
Ballottaggio il 27 novembre 1870
XII
Genova I
8-11-1874****
Centro
Ballottaggio il 15 novembre 1874
XIII
Genova I
5-11-1876*****
Centro
Ballottaggio il 12 novembre 1876
Cariche:Segretario (27 marzo 1861-7 settembre 1865)


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti parlamentari - Commemorazioni
      Giuseppe Saracco, Presidente

      Signori senatori!
      Ancora un lutto per il Senato, io scrivevo ieri. Oggi ho il dolore di dover aggiungere, d'appresso ad un triste annunzio ricevuto pur dianzi, che una seconda perdita è sopraggiunta a contristare il Senato.
      Il marchese Lazzaro Negrotto-Cambiaso nato in Genova nel 1823 da famiglia patrizia morì nel dì primo corrente marzo nella sua villa di Codevilla presso Voghera.
      Egli era entrato fino dal 1860 a far parte della Camera dei deputati per volontà degli elettori politici del collegio di Pontedecimo, e rieletto nello stesso collegio in due successive legislature ottenne per altre quattro volte il suffragio degli elettori del primo collegio di Genova, che rappresentò senza interruzione fino al 1880.
      Il marchese Negrotto appartenne sempre, e militò a viso aperto nelle file del partito liberale, e quando nel 1876 la sinistra ottenne di salire al Governo, venne meritamente prescelto a coprire la carica di sindaco della superba Genova, che tenne con grande amore, fino a che prevalsero nell'amministrazione altre tendenze, onde fu tratto ad abbandonare la direzione dell'azienda comunale.
      Continuò tuttavia nella carica di consigliere provinciale, dove i suoi colleghi solevano dargli continue prove di riverenza e di affetto. Tenne infatti l'ufficio di presidente ed era tuttora vice-presidente del consiglio, quando gli mancò la vita.
      Più tardi, cioè nel dicembre 1890, il marchese Negrotto fu elevato alla dignità senatoria.
      È giustizia ricordare, che il nostro bravo collega, malgrado la vecchiaia e gli acciacchi, soleva prender parte attiva ai lavori del Senato, ed in momenti gravi per la patria, specialmente dopo i disastri d'Africa, il senatore Negrotto fece udire qua dentro parole fiere e dignitose in difesa del nome italiano, e dell'esercito specialmente.
      Ed egli si riprometteva, fino in questi ultimi tempi, di partecipare ai nostri lavori col riaprirsi di quest'ultima sessione, quando morte lo incolse nella sua villa prediletta di Codevilla, che ancora lo piange e piangerà lungamente estinto, per le bontà dell'animo, ond'era giustamente riverito ed amato.
      Il marchese Negrotto ha lasciato dietro di sé la riputazione di un vero gentiluomo che ha servito fedelmente la patria, ed io in nome vostro mando all'ottimo collega ed amico l'estremo affettuoso vale. (Benissimo).
      [...]
      ZANARDELLI, presidente del Consiglio .Domando la parola.
      PRESIDENTE. Ha facoltà di parlare.
      ZANARDELLI, presidente del Consiglio. Anch'io sento il debito di associarmi alle nobili parole che l'onorevole Presidente ha detto in commemorazione del compianto senatore Lazzaro Negrotto.
      Sento tanto più questo debito, poiché fin dai primi anni che era deputato lo ebbi a collega, anzi eravamo insieme segretari nel primo seggio presidenziale della Camera italiana; ed io l'apprezzai sempre e l'amai moltissimo non solo per la sua rettitudine, ma per lo zelo che pose sempre nell'adempimento delle sue funzioni, ed altresì per la sincerità de' suoi convincimenti, sempre fedele alla politica liberale. (Approvazioni).

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 21 marzo 1902.

Note:Il nome completo risulta essere: "Lazzaro Giovanni Battista Maria Innocenzo Stefano".
Ringraziamenti:- Giorgio Negrotto Cambiaso.
- Prof. Giuseppe Pericu Sindaco del Comune di Genova
- Dott.ssa Raffaella Ponte Direttore dell'Archivio storico del Comune di Genova
- Dott.ssa Margherita Martelli - Società geografica italiana


Attività 1571_Negrotto_Cambiaso_Lazzaro_IndiciAP.pdf1571_Negrotto_Cambiaso_Lazzaro_IndiciAP.pdf