NO
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


VIGGIANI Emanuele

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:04/01/1808
Luogo di nascita:POTENZA
Data del decesso:20/04/1869
Luogo di decesso:POTENZA
Coniuge:CORTESE Giulia
Figli: Elisa, che sposò Emanuele CORTESE
Emilia
Gioacchino
Professione:Possidente
Cariche politico - amministrative:Sindaco di Potenza (1° giugno 1833) (1° febbraio 1847)
Presidente del Consiglio provinciale di Potenza
Cariche amministrative:Consigliere provinciale di Potenza (30 aprile 1863)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:10/08/1865
Categoria:16
21
I membri dei Consigli di divisione
dopo tre elezioni alla loro Presidenza
Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Relatore:Pasquale Loschiavo
Convalida:04/12/1865
Giuramento:04/12/1865



    .:: Governo ::.

    Altri Stati:
Membro del Governo provvisorio di Potenza (1860)
    Governo:
Membro del Governo provvisorio di Potenza (1860) <Saur>

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
    Gabrio Casati, Presidente

    Signori senatori.
    Poche ore sono ricevetti l'infausto annunzio della morte d'altro nostro collega il senatore Emanuele Viggiani di Potenza. Questo egregio uomo fu purtroppo bersaglio al dispotismo borbonico per il suo amore alla patria.
    Nacque egli il 1° aprile 1808. Ei sempre professò liberali principii. Quando la reazione aveva manomesso tutti i diritti del paese, egli emigrò in Francia, ma dovendo allontanarsi di colà, ricoverò in Malta. La sconsolata moglie chiese il suo ritorno, gli fu concesso a condizione d'essere sottoposto a processo e non fu condannato a morte che per la differenza d'un solo voto. Nel 1860, prima ancora che il generale Garibaldi fosse sbarcato sul continente, egli ebbe il coraggio di aprire la sua casa in Potenza a tutti coloro che ivi si raccolsero a proclamare un Governo provvisorio in nome di Re Vittorio Emanuele; e su quella casa sventolò la prima bandiera tricolore in quell'epoca. Si occupò molto delle cose comunali e provinciali. Nominato senatore nel 1865 si condusse qui quando la sua salute cagionevolissima glielo permise; e voi l'avete veduto nella scorsa state in qual miserrimo stato si trovava. Soffrì con rassegnazione la lunga e penosa malattia che lo trasse alla tomba. Morì il 20 di questo mese alle 11 pomeridiane da buon cristiano e da buon cittadino lasciando nel dolore la famiglia ed i concittadini e rimane anche fra noi la memoria d'un eletto e zelante italiano.

    Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 22 aprile 1869.

Note:Il cognome risulta anche nella forma: "Viggiano".
Ringraziamenti:-Dott. Vito Santarsiero Sindaco del Comune di Potenza
-Dirigente dell'Assessorato alla cultura Anna Maria Bux
-Vito Donato De Leonardis, ufficiale di Stato civile del Comune di Potenza
- Maria Vizzo Segreteria generale del Comune di Potenza


Attività 2317_Viggiani_IndiciAP.pdf