SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno di Sardegna » Scheda Senatore  


FENZI Emanuele

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:04/08/1784
Luogo di nascita:Firenze
Data del decesso:10/01/1875
Luogo di decesso:Firenze
Padre:Orazio
Madre:BARDINI Luisa
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioNo
Titoli nobiliariNobile di Firenze con regio rescritto dell'11 ottobre 1824
Coniuge:Lamberti Ernesta
Figli: Eugenia
Orazio
Sebastiano
Carlo, senatore (vedi scheda)
Fratelli:Vincenzo
Filippo
Parenti:Bonaini Andrea, cognato
Nencini Giovacchino, cognato
Bosi Giancarlo, cognato
Douglas Carolina, cognata, moglie di Vincenzo
Vaj Giuseppe, genero, marito di Eugenia
Della Gherardesca Guido, consuocero, suocero di Orazio Fenzi
Verity Emilia, nuora, moglie di Sebastiano Fenzi
Professione:Banchiere
Cariche politico - amministrative:Questore del Senato (Toscana) (1848-1849)
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Firenze
Cariche e titoli: Direttore della Ditta Bosi Mazzarelli & C. (1805)
Fondatore della Società Baldi, Orsi, Fenzi & C. (1810)
Membro della Consulta di Stato (Toscana) (1859)
Membro del Consiglio di amministrazione della Società per l'industria del ferro
Socio della Società geografica italiana (1867)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:03/23/1860
Categoria:21 Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Relatore:Federigo Sclopis di Salerano
Convalida:12/06/1860
Giuramento:12/06/1860

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro
Priore di Massa, di Siena, di Umbria dell'Ordine di S. Stefano (Granducato di Toscana)
Priore di Firenze dell'Ordine di S. Stefano (Granducato di Toscana)
Cavaliere dell'Ordine di S. Stefano (Granducato di Toscana)
Cavaliere dell'Ordine di S. Giuseppe (Granducato di Toscana)
Decorazione del merito industriale di prima classe


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione di finanze (4 dicembre 1865-30 ottobre 1866)
Membro della Commissione di contabilità interna (4 dicembre 1865-30 ottobre 1866)
Membro della Commissione di vigilanza al debito pubblico (16 dicembre 1865) (29 dicembre 1866) (31 marzo 1867) (22 dicembre 1870)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

    Signori Senatori, [...]
    ufficio ingratissimo è oggi per me quello di contristarvi coll’annunzio di altre perdite luttuose. [...]
    La gentile Firenze fu nelli 16 [sic] dello scorso mese contristata da un annunzio improvviso e funestissimo.
    Emanuele Fenzi, collega a noi caro, cittadino venerando e giustamente venerato più che per la sua età, oltre nonagenaria, per le sue preclare virtù, dipartivasi in quel giorno da questa vita mortale.
    Dire di lui parole adeguate al suo merito non è, o Signori, facile compito; e se io lo tentassi, non farei che ripetere con meno adorni concetti ciò che sulla lacrimata tomba di quell’uomo egregio fu pubblicato in due dei più autorevoli diarii, non di Firenze soltanto, ma d’Italia.
    Consentitemi adunque che io mi limiti a ricordarvi che il collega di cui compiangiamo tutti la perdita, professava principî liberali e sinceramente costituzionali, fu uomo stimato dalle maggiori notabilità bancarie e commerciali del mondo, non saprei se più per la sua intelligente ed instancabile operosità, che per la proverbiale onoratezza e probità del suo carattere. Operosità ed onoratezza mercé le quali egli accumulò ingente fortuna e potè esercitare una influenza benefica in tutti i tentativi di nuove industrie e di opere pubbliche che dovevano riuscire anche a vantaggio delle provincie toscane.
    Assai giustamente fu detto di lui che nella sua lunghissima carriera bancaria lavorò giovine col senno d’un vecchio; e già vecchio, la proseguì e chiuse colla forza d’un giovine.
    Fortunata la generazione che gli succede, se dall'esempio lasciatole da Emanuele Fenzi imparerà che nulla più del lavoro onesto, intelligente e continuo, giova a procacciare riputazione onorata e censo ricchissimo.

    Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 11 febbraio 1875.
Ringraziamenti:Dott.ssa Margherita Martelli - Società geografica italiana

Attività 0966_Fenzi_Emanuele_IndiciAP.pdf0966_Fenzi_Emanuele_IndiciAP.pdf