Commissioni e comitati previsti dalla Costituzione e da leggi costituzionali

Commissione parlamentare per le riforme costituzionali
Informazioni su tutte le legislature
Sintesi

XIII legislatura (9 maggio 1996 - 29 maggio 2001)




La Commissione, composta da 35 senatori e 35 deputati, è stata nominata al Senato e alla Camera il 4 febbraio 1997 e si è costituita il 5 febbraio 1997.
Presidente: on. D'Alema Massimo, eletto il 5 febbraio 1997.


Nota: Vedi anche la Commissione parlamentare per le riforme istituzionali, in «Commissioni speciali», IX e XI legislatura.
Per una visione più ampia dell'attività parlamentare in materia di riforme istituzionali, si consulti la scheda Materiale di documentazione - I precedenti parlamentari, tratta da un dossier del Servizio Studi della Camera dei deputati che, dall'Assemblea costituente alla XIII legislatura repubblicana, rapidamente sintetizza i lavori che portarono alla istituzione di appositi organi, i dibattiti parlamentari e le proposte che ne derivarono.

RIFERIMENTI NORMATIVI:
Legge costituzionale n. 1 del 24 gennaio 1997

DOCUMENTI:
In data 30 giugno 1997 la Commissione ha presentato il progetto di legge Revisione della II parte della Costituzione (S. 2583 / C. 3931).
Il testo assorbiva i disegni di legge costituzionali già assegnati alla Commissione parlamentare per le riforme costituzionali ed era risultante dalla pronuncia della Commissione sugli emendamenti presentati ai sensi del comma 5 dell'articolo 2 della legge costituzionale 24 gennaio 1997, n. 1. Lo stesso giorno della presentazione in Senato, ovvero il 30 giugno 1997, venne assegnato alla Commissione parlamentare per le riforme costituzionali, in sede referente, della cui cosa venne dato annuncio nella seduta pomeridiana del 1 luglio 1997.