Commissioni di inchiesta del Senato della Repubblica

Commissione parlamentare d'inchiesta sull'attività e sul funzionamento dell'Istituto nazionale della previdenza sociale
IV leg.
2. Riferimenti normativi


Deliberazione del Senato della Repubblica del 21 luglio 1966, Istituzione di una Commissione senatoriale di inchiesta sull'attività e il funzionamento dell'Istituto nazionale della previdenza sociale(delibera istitutiva)
Deliberazione del Senato della Repubblica del 15 marzo 1967 (proroga)

***
Deliberazione del Senato della Repubblica del 21 luglio 1966
Istituzione di una Commissione senatoriale di inchiesta sull'attività e il funzionamento dell'Istituto nazionale della previdenza sociale
Art. 1

È istituita una Commissione senatoriale di inchiesta, a norma dell'articolo 115 del Regolamento, sulla situazione dell'Istituto nazionale della previdenza sociale e sulle cause che hanno determinato i fatti discussi nelle sedute del Senato del 23 e 24 marzo 1966.
Art. 2

La Commissione si avvarrà delle relazioni di inchiesta già acquisite agli atti parlamentari, nonché di ogni altro mezzo di accertamento, sia diretto che indiretto, che riterrà di utilizzare per l'espletamento dei suoi compiti.
Art. 3

La Commissione è nominata dal Presidente del Senato su designazione dei Gruppi parlamentari.
Art. 4

La Commissione riferirà al Senato sulle risultanze delle indagini e degli esami di cui all'articolo 1, proporrà le eventuali misure atte ad ovviare alle irregolarità riscontrate e darà le indicazioni che riterrà utili per la riorganizzazione dell'Istituto, e ciò senza pregiudizio dell'iniziativa governativa in materia.
Art. 5

La Commissione presenterà la sua relazione al Senato entro il termine di sei mesi dalla sua nomina.
Art. 6

Le spese per il funzionamento della Commissione sono poste a carico del bilancio del Senato della Repubblica.

***
Deliberazione del Senato della Repubblica del 15 marzo 1967

Articolo unico

Il termine di sei mesi previsto dall'articolo 5 della proposta di inchiesta parlamentare sull'attività e sul funzionamento dell'Istituto nazionale della previdenza sociale, approvata dal Senato della Repubblica il 21 luglio 1966, è prorogato al 31 maggio 1967.