SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


AMERO D'ASTE STELLA Marcello

  







   Indice dell'AttivitÓ Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:04/01/1853
Luogo di nascita:LECA, fraz. di ALBENGA (Genova) - oggi (Savona)
Data del decesso:17/09/1931
Luogo di decesso:ROMA
Padre:AMERO Giuseppe
Madre:D'ASTE Marina
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioNo
Titoli nobiliariMarchese, titolo concesso motuproprio di SM il Re il 23 giugno 1912
Coniuge:ASSANDRI Annunziata (detta Nunzia)
Figli: Alessandro
Gaetano
Maria Teresa
Bruno
Luogo di residenza:ROMA
Indirizzo:Via Nazionale, 13
Via Abruzzi, 6
Titoli di studio:Scuola militare
Scuole militari:Scuola di Marina (28 luglio 1866)
Professione:Militare di carriera (Marina)
Carriera giovanile / cariche minori:
Carriera:Contrammiraglio (3 gennaio 1907)
Viceammiraglio (19 febbraio 1911-16 luglio 1916. Collocato nella riserva navale)
Viceammiraglio d'armata nella riserva (23 dicembre 1923-22 giugno 1924. Data del collocamento a riposo)
Ammiraglio d'armata nella riserva (16 settembre 1926-1░ aprile 1931. Collocamento a riposo assoluto)
Cariche e titoli: Capo ufficio del Direttore generale dell'Arsenale di Taranto (16 novembre 1900-16 agosto 1901)
Capo divisione del Ministero della marina (19 giugno 1902-3 maggio 1903)
Membro del Consiglio superiore di marina (5 luglio 1906-21 febbraio 1907) (29 dicembre 1910)
Vicepresidente del Consiglio superiore di marina (19 febbraio-2 luglio 1911)
Presidente del Consiglio superiore di marina (2 luglio-18 settembre 1911) (17 marzo-9 aprile 1912) (21 agosto 1914-16 luglio 1916)
Segretario generale del Ministero della marina (18 settembre 1911-17 marzo 1912)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:12/30/1914
Categoria:14 Gli ufficiali generali di terra e di mare. Tuttavia i maggiori generali e i Contrammiragli dovranno avere da cinque anni quel grado in attivitÓ
Relatore:Fiorenzo Bava Beccaris
Convalida:15/03/1915
Giuramento:16/03/1915

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia 17 marzo 1889
Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 7 gennaio 1904
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia 24 maggio 1906
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 29 dicembre 1910
Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia 18 ottobre 1914
Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 14 gennaio 1900
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 28 gennaio 1906
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 2 giugno 1910
Grande ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 4 giugno 1914
Gran cordone dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 16 luglio 1916
Commendatore dell'Ordine militare di Savoia 16 marzo 1913

    .:: Servizi bellici ::.

Periodo:1911-1912 guerra italo-turca
Arma:Marina
Decorazioni:Croce d'oro per anzianitÓ di servizio, medaglia d'onore per lunga navigazione, medaglia commemorativa della guerra italo-turca, medaglia mauriziana al merito militare di dieci lustri


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione parlamentare d'inchiesta sulle spese di guerra (19 luglio 1920-6 febbraio 1923)
Membro della Commissione per l'esame del disegno di legge "Nuovo codice penale militare" (14 giugno 1926)
Membro della Commissione per l'esame del disegno di legge "Sulla leva marittima" (6 giugno 1927)
Membro della Commissione di cui all'art. 11 della legge "Riforma della rappresentanza politica" (29 maggio 1928)
Membro della Commissione per il giudizio dell'Alta Corte di giustizia (27 dicembre 1929-17 settembre 1931)
Commissario di vigilanza al debito pubblico (17 giugno 1921-17 settembre 1931)

    .:: Governo ::.

    Governo:
Ministro della marina (1░ ottobre 1911-16 marzo 1912)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
      Luigi Federzoni, Presidente

      Particolarmente numerose e gravi sono state le perdite sofferte dal Senato durante l'interruzione dei lavori. Compio il triste dovere di rievocare i nomi e le opere dei colleghi scomparsi. [...]
      Decoro alla marina da guerra, prima ancora che al Senato, diedero per lunghi anni di apprezzato servizio Marcello Amero d'Aste Stella e Luigi Cito Filomarino [...]
      Marinaio di buona razza ligure, discendente da colui che aveva comandato le navi genovesi alla battaglia di Lepanto, l'ammiraglio Amero d'Aste Stella trov˛ sopra tutto nella guerra italo-turca l'occasione per dimostrare il suo valore e la sua perizia, dirigendo le azioni navali e gli sbarchi per l'occupazione di Rodi e delle altre isole dell'Egeo. Per la brillante riuscita di quelle operazioni fu insignito della commenda dell'Ordine Militare di Savoia. [...]
      Entrambi quei due nostri amatissimi colleghi parteciparono assidui ai lavori del Senato, portando qui il contributo prezioso della loro competenza e del loro vivo senso del bene pubblico [...]
      MUSSOLINI, capo del Governo. Domando di parlare.
      PRESIDENTE. Ne ha facoltÓ.
      MUSSOLINI, capo del Governo. Il Governo si associa alle parole di commemorazione e di cordoglio pronunziate dal Presidente di questa Assemblea.

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 7 dicembre 1931.

Note:Il nome completo risulta essere: "Marcello Paolo Camillo".
La forma originaria del cognome Ŕ "Amero", poi mutata in "Amero d'Aste Stella" con regio decreto 5 ottobre 1881.

Ringraziamenti:Capitano di vascello Francesco Carlo Rizzo di Grado e Premuda
Capitano di fregata Riccardo Cardea
Rita Micheli, Marco Cormani, Franco Salvatore


AttivitÓ 0051_Amero_d'Aste_Stella_IndiciAP.pdf