SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


AVOGADRO DI COLLOBIANO Ferdinando

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:04/28/1833
Luogo di nascita:TORINO
Data del decesso:05/10/1904
Luogo di decesso:VIGLIANO BIELLESE (Novara) - oggi (Biella)
Padre:Filiberto, senatore
Madre:ARBORIO BIAMINO DI CARESANA Carolina
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariConte di Valdengo, titolo concesso con regie patenti del 1° aprile 1829 e con decreto ministeriale di riconoscimento del 19 settembre 1884: signore di Vigliano, Valdengo e Montecavallo, di Collobiano, Formigliana; Nobile
Coniuge:DALLA VALLE Bianca, dei marchesi di Pomaro
Figli: Filiberto
Irene, che sposò Giuseppe, figlio del senatore Lodovico Pallavicino Mossi
Alberto
Umberto
Carlo
Fratelli:Vittorio
Francesco
Luigi, senatore
Titoli di studio:Scuola Militare
Scuole militari:Accademia militare di Torino (29 luglio 1848-1852)
Professione:Militare di carriera (Esercito)
Carriera giovanile / cariche minori:
Carriera:Colonnello nella riserva (28 giugno 1888)
Maggiore generale nella riserva (3 marzo 1898)
Cariche e titoli: Addetto militare alla legazione italiana a Madrid (22 agosto 1872)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/21/1892
Categoria:21 Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Relatore:Salvatore Majorana Calatabiano
Convalida:09/12/1892
Giuramento:23/11/1892
Annotazioni:Giuramento prestato prima della convalida, in seduta reale d'inaugurazione di sessione parlamentare

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine militare di Savoia 1° giugno 1861
Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 4 agosto 1861
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 5 luglio 1872
Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia 22 aprile 1868
Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 26 dicembre 1869
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia 18 marzo 1880

    .:: Servizi bellici ::.

Periodo:1855-1856 spedizione in Crimea,
1859 seconda guerra d'indipendenza,
1860-1861 campagna d'Ancona e Bassa Italia,
1866 terza guerra d'indipendenza
Arma:Esercito: cavalleria, corpo di Stato maggiore
Decorazioni:Due medaglie d'argento al valor militare, medaglia di bronzo al valor militare, medaglia di Crimea (Gran Bretagna), medaglia commemorativa per la campagna d'Italia 1859 (Francia), medaglia a ricordo delle guerre combattute per l'Indipendenza e l'Unità d'Italia, medaglia col motto "Unità d'Italia 1848-1870"

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XI
Pinerolo
14-12-1873
Destra
Elezione in corso di legislatura
XII
Pinerolo
8-11-1874*
Destra
Ballottaggio il 15 novembre 1874


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
        Tancredi Canonico, Presidente

        Signori senatori! [...]
        Un'altra nobile vita si è estinta nella persona del nostro collega, il conte generale Ferdinando Avogadro di Collobiano.
        Nato a Torino il 28 aprile 1833, fu anch'esso distinto e valoroso patriota.
        Appena uscito dall'Accademia militare di Torino, partecipò alla spedizione di Crimea nel 1855-56 e poi alla guerra per l'indipendenza italiana nelle campagne del 1859, 1860-61 e 1866. Due medaglie al valore e la croce dell'ordine di Savoia attestano quanto fossero riconosciute ed apprezzate la sua intrepidezza e le distinte sue qualità militari.
        Rappresentante alla Camera dei deputati il collegio di Pinerolo nel corso della XI e della XII legislatura, mostrò anche ivi la sua dottrina, la sua esperienza e il suo retto criterio nelle cose di guerra.
        Nominato senatore il 21 novembre 1892, morì a Vigliano di Biella il 5 ottobre scorso.
        La vita di un soldato non abbisogna di molte parole. Nel soldato specialmente le parole sono i fatti: Facta loquuntur. Ed i fatti del senatore Ferdinando di Collobiano sono il migliore suo elogio. [...]
        GIOLITTI, presidente del Consiglio, ministro dell’interno. Chiedo di parlare.
        PRESIDENTE. Ne ha facoltà.
        GIOLITTI, presidente del Consiglio, ministro dell’interno. A nome del Governo mi associo al dolore del Senato per le perdite gravissime che ha subito durante questo periodo di chiusura dei suoi lavori.
        Quando si pensa al tesoro di patriottismo, di sapienza e di valore che il paese ed il Senato hanno perduto con la scomparsa di questi uomini non si può fare a meno di essere compresi da un senso di profonda mestizia.
        Io auguro che la nuova generazione possa darci uomini che per patriottismo, per valore e sapienza possano equivalere a quelli dei quali oggi piangiamo la perdita. (Bene).

        Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 3 dicembre 1904.

Note:Il nome completo risulta essere:"Ferdinando Giuseppe Vittorio".
Il cognome completo risulta essere: "Avogadro di Valdengo e Collobiano".

Ringraziamenti:Ministero della difesa, generale Rocco Panunzi, colonnello Antonio Congedo, tenente colonnello Bruno Jannaccone

Attività 0113_Avogadro_di_Collobiano_Ferdinando_IndiciAP.pdf