SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno (1848-1943) » Scheda Senatore  


ANTONINI Prospero

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:02/02/1809
Luogo di nascita:UDINE
Data del decesso:19/12/1884
Luogo di decesso:FIRENZE
Padre:Carlo Antonio
Madre:DECIANI Maria Rosa
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariConte
Coniuge:DECIANI Marianna
Fratelli:Carlo Decio
Parenti:ANTONINI Prospero, avo paterno
TACO' Maria Teresa, ava paterna
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Presso:Università di Padova
Professione:Magistrato
Carriera:Uditore presso il Tribunale provinciale di Udine (Impero Austro-Ungarico) (1832)
Segretario di Consiglio presso il Tribunale provinciale di Udine (Impero Austro-Ungarico) (fino al marzo 1848)
Cariche e titoli: Socio effettivo della Deputazione di storia patria per le Venezie (15 luglio 1875)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/05/1866
Categoria:20 Coloro che con servizi o meriti eminenti avranno illustrata la Patria
Relatore:Enrico Poggi
Convalida:28/12/1866
Giuramento:29/12/1866
    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 18 giugno 1865


    .:: Governo ::.

    Altri Stati:
Membro del Governo provvisorio del Friuli (23 marzo-23 aprile 1848)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
      Giacomo Durando, Presidente

      Compio il triste ufficio di partecipare al Senato che ieri mattina cessava di vivere in Firenze il senatore conte Prospero Antonini nel suo settantacinquesimo anno di età, poiché esso era nato in Udine nel 1809. Faceva parte fin dal 1866 di quest'alto consesso, nel quale entrava col titolo delle sue particolari benemerenze. Dappoiché fin d'allora era noto come egli nella sua provincia del Friuli si fosse adoperato instancabilmente a diffondere l'istruzione e a eccitare e mantenere i sensi di patriottismo italiano, non curando pericoli, promuovendo tutti i tentativi politici e facendosi centro alle più nobili aspirazioni. Resse il governo di quella provincia nei tempi difficili della rivoluzione del 1848 dopo la quale esulando si rifugiò in Piemonte. Dotato di molta cultura pubblicò alcuni suoi scritti, fra i quali un libro molto serio intitolato: “Studi sul Friuli orientale”.
      Lascia vivo desiderio di sé in tutti coloro che ebbero la sorte di conoscerlo, e il Senato si associa al certo con me nel deplorarne amaramente la perdita.

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 20 dicembre 1884.

Ringraziamenti:Diacono Gianfranco Zuliani Vicecancelliere arcivescovile della Curia Arcivescovile di Udine
Prof. Sergio Cecotti Sindaco di Udine
Alessandra Peres Delegato del Sindaco - Dipartimento Affari generali - Unità organizzativa servizi demografici - US Anagrafe - Leva - Serv. Militari
Ermenegilda Savaro Ufficiale d'anagrafe delegato
Comune di Udine, Biblioteca comunale Vincenzo Joppi, Direttore Romano Vecchiet: ha confermato tutti i dati di P. Antonini e inviato ritratti

Archivi:Nel fondo "Cernazai" conservato presso la Biblioteca arcivescovile sono conservate sei lettere del senatore

Attività 0064_Antonini_IndiciAP.pdf