SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno (1848-1943) » Scheda Senatore  


ACQUARONE (D') Pietro

  







   Indice dell'Attivitā Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:04/09/1890
Luogo di nascita:GENOVA
Data del decesso:13/02/1948
Luogo di decesso:SANREMO (Imperia)
Padre:Luigi Filippo, avvocato, patrizio genovese
Madre:PIGNATELLI DI MONTECALVO Maria
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariConte, titolo concesso il 16 settembre 1837, rinnovato con regio decreto 2 ottobre 1919
Duca, titolo concesso con regio decreto 26 settembre 1942
Coniuge:TREZZA DI MUSELLA Maddalena
Figli: Umberta
Luigi Filippo
Cesare
Maria Maddalena
Luogo di residenza:VERONA
Indirizzo:Via Carlo Cattaneo, 26
Titoli di studio:Non risulta
Professione:Possidente
Carriera:Gentiluomo di Palazzo di SM la Regina
Ministro della Real Casa (1939-4 giugno 1944)
Ministro onorario della Real Casa (4 giugno 1944)
Cariche e titoli: Fondatore e Direttore della Societā anonima finanziaria "Ditta Trezza" di Verona (1924)
Consigliere finanziatore della Societā editrice il quotidiano "L'Arena" di Verona (20 novembre 1929-8 aprile 1949)
Generale di brigata (24 maggio 1943)
Amministratore dell'Opera pia Martinez
Ufficiale d'ordinanza onorario di SAR il Principe di Piemonte
Vicepresidente della Camera di commercio di Verona

    .:: Nomina a senatore ::.

Proponente:01/12/1933
SAR il Principe di Piemonte
ante 27/12/1933
Intermediario per la proposta di nomina di SAR il Principe di Piemonte fu Gabba Melchiade (lettera del 27 dicembre1933)
Nomina:01/23/1934
Categoria:21 Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Relatore:Alfredo Baccelli
Convalida:02/05/1934
Giuramento:03/05/1934

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia 10 novembre 1919
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia 7 febbraio 1926
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 19 maggio 1932
Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia 19 gennaio 1939
Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 22 gennaio 1925
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 15 gennaio 1934
Cavaliere del sovrano militare Ordine di Malta
Cavaliere dell'Ordine della Legion d'onore (Francia)

    .:: Servizi bellici ::.

Periodo:1911-1912 guerra italo-turca
1915-1918 I guerra mondiale
Arma:Esercito
Decorazioni:Medaglia d'argento; Medaglia di bronzo al valore militare; Croce al merito di guerra


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione delle Forze Armate (17 aprile 1939-5 agosto 1943)
Deputazioni:

    .:: Alta Corte di Giustizia per le Sanzioni contro il Fascismo (ACGSF) ::.

Deferimento:07/08/1944
Gruppo di imputazione:"Senatori ritenuti responsabili di aver mantenuto il fascismo e resa possibile la guerra sia coi loro voti, sia con azioni individuali, tra cui la propaganda esercitata fuori e dentro il Senato"
Provvedimento:Ordinanza di rigetto della richiesta di decadenzaData:29/03/1946

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Per i senatori deceduti successivamente al 17 maggio 1940, data dell'ultima seduta pubblica del Senato del Regno, non fu svolta commemorazione in Assemblea.

Note:La forma originaria del cognome č "Acquarone", poi mutata in "d''Acquarone" con sentenza del Tribunale civile di Genova, 1° aprile 1940.

Attivitā 0005_Acquarone(d')_IndiciAP.pdf