SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno di Sardegna » Scheda Senatore  


RIVA Pietro

  







   Indice dell'AttivitÓ Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:01/20/1809
Luogo di nascita:IVREA (Torino)
Data del decesso:11/11/1867
Luogo di decesso:IVREA (Torino)
Nobile al momento della nomina:No
Professione:Avvocato
Altre professioni:Amministratore locale
Cariche politico - amministrative:Sindaco di Ivrea
Presidente del Consiglio divisionale di Ivrea
Presidente del Consiglio provinciale di Ivrea
Vicepresidente del Consiglio divisionale di Ivrea
Cariche amministrative:Consigliere provinciale di Torino (1860-1867)
Membro della Deputazione provinciale di Torino (marzo 1860-1862)
Cariche e titoli: Provveditore agli studi per la provincia di Ivrea

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/26/1854
Categoria:16 I membri dei Consigli di divisione
dopo tre elezioni alla loro Presidenza
Relatore:Antonio Nomis di Pollone
Convalida:13/12/1854
Giuramento:13/12/1854


    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
III
Ivrea
15 luglio 1849
IV
Ivrea
9 dicembre 1849
Dimissioni il 2 novembre 1850


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione per l'esame del progetto di legge sull'ordinamento forestale (21 febbraio 1857)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

    Signori Senatori!
    Mi duole per veritÓ che io debba ora intrattenervi di tristi avvenimenti. Noi abbiamo perduto nell’intervallo scorso fra l’ultima nostra seduta e quella di oggi, sette de’ nostri colleghi. Dar˛ alcuni cenni intorno ad essi, accennando alle cose in cui si sono particolarmente distinti.
    L’Avvocato Pietro Riva, Senatore, fu colpito d’apoplessia il 10 novembre, per cui dovette soccombere. Lascia per veritÓ gran desiderio di lui e nella sua cittÓ natýa Ivrea, e presso ognuno che ebbe la fortuna di conoscerlo da vicino. Fu Sindaco della sua cittÓ, fu della deputazione della sua provincia, ed antecedentemente, per tre volte, Presidente del Consiglio divisionale. Venne eletto reiteratamente Deputato al Parlamento, e nel 1854 nominato Senatore. In tutti questi incarichi mostr˛ pratica amministrativa, cognizioni giuridiche, solerzia nell’esecuzione, e si cattiv˛ la stima degli amministrati e dei colleghi. Di modi cortesi, si conciliava l’affetto altrui e dappoi il dolore per non averlo pi¨ a collega, ad amministratore, ad amico.

    Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 5 dicembre 1867.

AttivitÓ 1910_Riva_IndiciAP.pdf