SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


GERINI Gerino

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:09/18/1871
Luogo di nascita:BARBERINO DI MUGELLO (Firenze)
Data del decesso:13/06/1927
Luogo di decesso:BARBERINO DI MUGELLO (Firenze)
Padre:Antonio
Madre:BORGHESE Anna Maria, dei principi
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariMarchese
Patrizio di Firenze
Coniuge:TORLONIA Teresa, marchesa
Figli: Carlo, che sposò Maria Antonietta BENNICELLI ed era padre di Annamaria, Giovanna, Gerino, Antonio;
Alessandro;
Isabella;
Lippo;
Maria Immacolata;
Brando;
Fratelli:Piero
Teresa
Parenti:TORLONIA Giovanni, cognato, senatore (vedi scheda)
TORLONIA Carlo, cognato, senatore (vedi scheda)
GERINI Carlo Tommaso, avo paterno
Luogo di residenza:FIRENZE
Altra residenza:ROMA
Professione:Possidente
Cariche politico - amministrative:Sindaco di Barberino di Mugello
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Barberino di Mugello
Consigliere provinciale di Firenze
Cariche e titoli: Socio azionista de "Il Nuovo giornale"
Presidente dell'Associazione "Pro cultura" di Firenze (1906)
Presidente dell'Associazione agricola di Borgo San Lorenzo
Collaboratore della rivista "Echi e commenti"
Collaboratore della rivista "Rassegna internazionale"

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:10/03/1920
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Antonino Di Prampero
Convalida:08/12/1920
Giuramento:09/12/1920
Annotazioni:Gruppo Senato: liberale democratico, poi Unione democratica

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere del Sovrano militare Ordine di Malta (1916)

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XXIII
Borgo San Lorenzo
7-3-1909
Radicali
XXIV
Borgo San Lorenzo
26-10-1913
Radicali


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti parlamentari - Commemorazione
            Tommaso Tittoni, Presidente

            Onorevoli colleghi, durante le vacanze parlamentari lutti dolorosi ci hanno colpito. [...]
            Il 13 giugno moriva il marchese Gerino Gerini in Barberino di Mugello ove era nato il 18 settembre 1871 da antica famiglia toscana.
            Fin dalla più giovane età appassionato studioso delle questioni agricole, fu autore di molte pregevoli pubblicazioni sul riordinamento dei bacini montani, e in materia di strade e ferrovie, e molto a tutti codesti problemi giovò col vivace ingegno che nei suoi vasti possedimenti gli suggerì proficue opere di progresso. La competenza tecnica e l'amore per la sua regione, come gli fecero avere una squisita sensibilità alle più importanti questioni locali, così gli procurarono larga popolarità, onde dalla fiducia dei suoi concittadini fu inviato più volte al Consiglio provinciale di Firenze e, nelle legislature XXIII e XXIV, alla Camera dei deputati. Vi sedette a sinistra e fu assiduo e fervido sostenitore degli interessi della sua terra. Durante il periodo bellico molto cooperò alla organizzazione della resistenza interna istituendo, con generoso atto, nel suo palazzo in Firenze, un provvido asilo, ove per ben un quinquennio profughi, mutilati e vecchi trovarono ogni desiderabile conforto.
            Il 3 ottobre 1920 fu nominato senatore, ma ben poco negli ultimi tempi lo potemmo vedere alle nostre sedute per l'infermità che gli aveva scosso la forte fibra.
            Salutiamo la memoria del collega scomparso ed esprimiamo alla famiglia le nostre vive condoglianze. (Bene)
            FEDELE, ministro della pubblica istruzione. Domando di parlare.
            PRESIDENTE. Ne ha facoltà.
            FEDELE, ministro della pubblica istruzione. In nome del Governo dichiaro di associarmi alle nobili parole di compianto pronunciate dal Presidente per la scomparsa degli illustri membri di questa sede".

            Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 6 dicembre 1927.

Note:Il nome completo risulta essere: "Gerino Maria Salvatore Giuseppe Baldassarre Luigi Scipione Ignazio".
Archivi:Archivio Gerini conservato a Firenze, non inventariato

Attività 1102_Gerini_IndiciAP.pdf