SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


ZUNINO Paolo

  







   Indice dell'AttivitÓ Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:07/02/1848
Luogo di nascita:RAPALLO (Genova)
Data del decesso:08/10/1923
Luogo di decesso:RAPALLO (Genova)
Padre:Agostino
Madre:SARTORIO Maria (Marina)
Coniuge:Celibe
Fratelli:Anna, che spos˛ Michele VEROGGIO, ed era madre di Maria, che spos˛ Giuseppe MORO ed era madre di Aldo e Bianca MORO; Gemma, che spos˛ Emilio BONTA'
Parenti:ZUNINO Paolo, avo paterno
SARTORIO Raffaele, avo materno
Luogo di residenza:RAPALLO (Genova)
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Presso:UniversitÓ di Genova
Professione:Avvocato
Carriera:Professore aggregato dell'UniversitÓ di Genova (1919)
Cariche politico - amministrative:Vicesegretario del Consiglio provinciale di Genova (10 agosto 1891)
Segretario del Consiglio provinciale di Genova (8 agosto 1892)
Presidente della Deputazione provinciale di Genova (23 aprile 1903-giugno 1918)
Presidente del Consiglio provinciale di Genova (1918-1923)
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Rapallo (1872-1911)
Consigliere provinciale di Genova per il mandamento di Rapallo (1889-1920)
Membro della Deputazione provinciale di Genova (12 agosto 1895-1918)
Consigliere comunale di Genova (1907-1910)
Cariche e titoli: Vicepresidente dell'Ospedale Galliera di Genova (settembre 1916)
Vicepresidente del Consorzio autonomo del porto di Genova
Presidente della Fabbriceria del Santuario di Nostra Signora di Montallegro
Presidente dell'Ospedale di Rapallo
Membro, poi presidente della Commissione amministrativa dell'Ospizio per l'infanzia abbandonata di Genova
Vicepresidente dell'Unione delle province d'Italia

    .:: Nomina a senatore ::.

Proponente:Deputato31/08/1916
Nomina:06/11/1922
Categoria:16 I membri dei Consigli di divisione
dopo tre elezioni alla loro Presidenza
Relatore:Raffaele Perla
Convalida:26/06/1922
Giuramento:13/07/1922

    .:: Onorificenze ::.

Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 18 giugno 1922


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
                  Tommaso Tittoni, Presidente

                  Onorevoli colleghi. Durante la pausa dei nostri lavori abbiamo dovuto deplorare la perdita di ben quindici nostri carissimi colleghi. Io vi chiamo a commemorarli in un raccoglimento severo e solenne che Ŕ al tempo stesso omaggio alla memoria loro ed indice della maestÓ di questa eccelsa Assemblea. [...]
                  L'8 ottobre si Ŕ spento il senatore Paolo Zunino in Rapallo, dove ebbe i natali il 2 luglio 1848.
                  Compiuti nell'UniversitÓ di Genova gli studi di giurisprudenza, egli si dette anzitutto all'esercizio della professione di avvocato e presto si distinse per acume di intelletto e profonditÓ di coltura, in materia civile e in materia amministrativa. La sua competenza e il grande affetto, che nutriva per la sua regione, ai problemi locali gli fecero poi prendere il pi¨ vivo interesse; e della vita pubblica della sua regione non tard˛ a divenire gran parte.
                  Fin dal 1889 entrava nel Consiglio provinciale di Genova e poco dopo ne veniva nominato segretario e nel 1895 deputato provinciale. Dell'opera preziosa che egli svolse nell'interesse della regione portando un largo contributo nell'organizzazione dei servizi locali, sono prova la carica di presidente della Deputazione provinciale che egli tenne per 16 anni dal 1903 al 1918 e quella successiva di presidente del Consiglio stesso che per ben sei volte gli fu confermata e che occup˛ fino a pochi mesi addietro quando ragioni di salute lo costrinsero a lasciarla.
                  Circondato com'era dalle universali simpatie, fu consigliere comunale di Rapallo, e poi di Genova dal 1907 al 1910 e amministratore saggio ed accorto delle pi¨ importanti Opere pie locali, presidente fra l'altro dell'Ospizio per l'infanzia abbandonata. E a numerose cariche pubbliche dedic˛ altresý la sua sagace attivitÓ, e fu anche vicepresidente del consorzio autonomo del porto di Genova.
                  Dopo la Conferenza internazionale economica di Genova dell'anno decorso, egli, che aveva validamente contribuito all'organizzazione dei relativi servizi, fu nominato l'11 giugno senatore del Regno, ma la tarda etÓ e la salute scossa dalla sua vita d'intenso lavoro, gl'impedirono di partecipare alle nostre discussioni.
                  Paolo Zunino aveva un animo buono, era di una semplicitÓ e modestia non comune e la sua vita fu un modello di integritÓ e di attaccamento al bene del paese.
                  Noi dolenti ci inchiniamo dinanzi alla tomba del compianto collega ed esprimiamo alla famiglia tutto il nostro cordoglio. (Bene). [...]
                  CORBINO, ministro dell'economia nazionale. Chiedo di parlare.
                  PRESIDENTE. Ne ha facoltÓ.
                  CORBINO, ministro dell'economia nazionale. Voi avete ascoltato, onorevoli senatori, nell'alta parola del nostro illustre Presidente, la rievocazione della vita, delle benemerenze, dell'opera tutta, che fu svolta dai compianti colleghi che abbiamo perduto.
                  Al rimpianto del Senato il Governo unisce l'espressione del suo omaggio riverente e si associa alla proposta di inviare vive condoglianze alle famiglie e alle cittÓ natali degli scomparsi. Tutte le forme di attivitÓ pi¨ nobili del pensiero e dell'azione sono rappresentate nell'elenco dei colleghi che oggi commemoriamo; dall'azione politica e amministrativa di [...], Zunino [...].

                  Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 12 novembre 1923.

Note:Il nome completo risulta essere: "Paolo Maria Pio".
Ringraziamenti:Commissario straordinario del Comune di Rapallo Dott. Mario Spanu

AttivitÓ 2361_Zunino_IndiciAP.pdf