NO
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


PISANI Casimiro

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:12/23/1803
Luogo di nascita:PALERMO
Data del decesso:02/07/1881
Luogo di decesso:ROMA
Padre:Pietro
Madre:TEXEIRA Maria
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariBarone
Luogo di residenza:ROMA
Indirizzo:Via Gregoriana, 3
Professione:Possidente
Cariche politico - amministrative:Membro del Comitato generale per il governo provvisorio di Sicilia (1848)
Deputato alla Camera dei Comuni (Sicilia) (1848-1849)
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Palermo (1860-1862)
Consigliere provinciale di Palermo
Cariche e titoli: Incaricato d'affari del Governo siciliano presso il Governo sardo (1848)
Consigliere della luogotenenza del Re in Sicilia (1860-1861)
Direttore compartimentale dei telegrafi di Palermo

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:02/06/1870
Categoria:20 Coloro che con servizi o meriti eminenti avranno illustrata la Patria
Relatore:Michele Amari
Convalida:17/03/1870
Giuramento:18/03/1870


    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
VIII
Prizzi
27-1-1861*
Non risulta
Ballottaggio il 3 febbraio 1861


    .:: Governo ::.

    Altri Stati:
Ministro degli affari esteri (Sicilia) (1848) (1860)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Il senatore non fu commemorato in Aula. Il breve testo che si riporta č tratto dall’Elenco e cenni biografici dei senatori mancati ai vivi dall’8 di agosto 1879 a tutto maggio 1884 dei quali non venne fatta commemorazione in pubblica seduta. Inserzione negli Atti del Senato in seguito a mozione del senatore Manfrin nella tornata del 22 febbraio 1886 in Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, leg. XV, vol. IV, dal 25 novembre 1885 al 14 aprile 1886.
      Pisani barone Casimiro.
      Nato in Palermo il 23 dicembre 1803. Nominato senatore del Regno il 6 febbraio 1870. Morto il 2 luglio 1881.
      Benemerito per la parte attivissima presa nei fatti della sollevazione di Palermo nel 1860. Ministro degli affari esteri in Sicilia sotto la dittatura Garibaldi [sic]. Distinto cultore delle lettere.

Ringraziamenti:- Dott.ssa Eliana Calandra, dirigente responsabile del Servizio archivi e spazi etnoantropologici del Comune di Palermo
- Direttore della Biblioteca comunale di Palermo Dott. Filippo Guttuso, Dott. P. La Mattina, Dott. Di Benedetto, dott. Vincenzo Ganci
- Dott.ssa Massa - Archivio storico comunale di Palermo


Attivitā 1777_Pisani_IndiciAP.pdf