SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


PUCCI Guglielmo

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:09/04/1824
Luogo di nascita:NAPOLI
Data del decesso:28/01/1907
Luogo di decesso:ROMA
Padre:Salvatore
Madre:KONIG Marianna
Coniuge:D'AFFLITTO dei marchesi Berenice
Professione:Militare di carriera (Marina)
Carriera giovanile / cariche minori:
Carriera:Direttore del genio navale (5 gennaio 1879)
Ispettore del genio navale (20 luglio 1879)
Ispettore generale del genio navale (9 settembre 1885-5 febbraio 1893. Data del collocamento a riposo)
Direttore generale delle costruzioni navali al Ministero della marina (12 dicembre 1889- 11 giugno 1891)
Cariche e titoli: Aiutante di campo onorario di SM il Re (14 marzo 1878)
Aiutante di campo generale onorario di SM il Re (5 marzo 1882)
Membro del Consiglio superiore della marina mercantile (27 febbraio 1886)
Presidente del Comitato per i disegni delle navi (11 giugno 1891-[5 febbraio 1893])

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/21/1901
Categoria:14 Gli ufficiali generali di terra e di mare. Tuttavia i maggiori generali e i Contrammiragli dovranno avere da cinque anni quel grado in attività
Relatore:Antonino Di Prampero
Convalida:03/12/1901
Giuramento:07/12/1901

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 27 settembre 1862
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 26 maggio 1868
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 24 gennaio 1875
Grande ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 12 gennaio 1890
Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia 7 maggio 1868
Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 1° novembre 1870
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia 27 dicembre 1871
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 10 marzo 1878
Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia 5 febbraio 1891
Cavaliere dell'Ordine Neederlandese 20 maggio 1870

    .:: Servizi bellici ::.

Arma:Marina: corpo del genio navale


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione per l'esame dei disegni di legge riguardanti l'Amministrazione della marina (9 luglio 1906)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
        Tancredi Canonico, Presidente

        Signori senatori, facendo seguito alla triste commemorazione di ieri debbo oggi ricordare altri quattro carissimi colleghi testé estinti. [...]
        Ed ancora un altro collega perdemmo l'altro giorno, 28 corrente, nel senatore Guglielmo Pucci, nato a Napoli il 4 settembre 1824.
        Dedicatosi fin dalla prima giovinezza agli studi d'ingegneria navale, ben cinquant'anni di solerte servizio egli prestò nel nostro naviglio, dove fu successivamente direttore delle costruzioni, direttore generale del materiale, ed ispettore generale del genio navale.
        Gli onorevoli De Saint-Bon e Brin lo ebbero cooperatore intelligente ed attivissimo nei colossali loro lavori per la nostra marina; ed a lato dei loro nomi ha ben diritto di figurare quello di Guglielmo Pucci; poiché, dal punto di vista pratico, non meno utile dell'opera di chi crea il concetto è l'opera di colui che sa afferrarlo, comprenderlo, immedesimarsene, e spendervi intorno quelle minute ed assidue cure che sono indispensabili ad incarnarlo e renderlo efficace.
        E quando questa laboriosità sapiente e diuturna è accompagnata dall'integrità del carattere in tutta una lunga esistenza, ben si può dire che un uomo non ha vissuto invano e che ha bene meritato del suo paese.
        Nominato senatore il 21 novembre 1901, l'età e la salute non gli permisero di prendere una parte molto attiva ai nostri lavori: ma la nobile sua figura rimarrà utile esempio ed incoraggiamento alla giovane generazione ed uno dei cari ricordi del Senato. (Benissimo). [...]
        MIRABELLO, ministro della marina. Il Senato mi consenta che, come ministro della marina, alle nobili parole pronunziate dal nostro illustre Presidente per il collega amatissimo Guglielmo Pucci tenente generale del Genio navale a riposo, io qualcun'altra soltanto ne aggiunga per presentare il mio cordoglio personale e quello dei corpi della Regia marina.
        Entrato giovanissimo nel Genio navale, Guglielmo Pucci ne salì rapidamente tutti i gradi, fino a raggiungere la più alta posizione nel corpo.
        Egli compì missioni importanti sia in Italia che all'estero, ebbe la fortuna di coadiuvare il Saint-Bon ed il Brin, all'epoca della rigenerazione del maggior sviluppo della nostra marina.
        A lui dobbiamo le massime principali che regolano tuttavia l'andamento sia tecnico che amministrativo dei nostri regi arsenali.
        Mente positiva, profondo matematico, il Pucci, in tutte le sue varie manifestazioni portò il contributo della sua vasta cultura, con una coscienza intemerata e un affetto vivissimo per la marina, non mai smentitosi fino all'ultimo istante della sua onorata esistenza.
        Con Guglielmo Pucci si è spenta una nobile figura di uomo, tutto dedito al lavoro e al culto della patria; la memoria di lui resterà lungamente nella marina, alla quale egli lascia un così largo tributo del suo sapere e del suo affetto. (Approvazioni).

        Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 31 gennaio 1907.

Ringraziamenti:Ufficio storico della Marina
-Capitano di vascello Francesco Carlo Rizzo di Grado e Premuda
-Capitano di fregata Riccardo Cardea
-Rita Micheli, Marco Cormani, Franco Salvatore
Prof. Dott. ing. Arturo Mazzarotta di Caselle


Attività 1828_Pucci_Guglielmo_IndiciAP.pdf