SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


PALUMMO Natale

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:11/06/1843
Luogo di nascita:MOLFETTA (Bari)
Data del decesso:17/03/1931
Luogo di decesso:ROMA
Padre:Nicolò
Madre:DE PINTO Porzia
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Coniuge:MASTROPASQUA Anna
Figli: Giuseppe
Nicola
Parenti:PALUMMO Giuseppe, avo paterno
DE PINTO Natale, avo materno
Luogo di residenza:ROMA
Indirizzo:Via Sardegna, 50
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Presso:Università di Napoli
Professione:Magistrato
Carriera giovanile / cariche minori:
Carriera:Consigliere della Corte d'appello di Catania (15 maggio 1890)
Presidente di sezione della Corte d'appello di Genova (20 gennaio 1901)
Primo presidente della Corte d'appello de L'Aquila (27 giugno 1907)
Primo presidente della Corte d'appello di Milano (18 maggio 1911-17 novembre 1918. Data del collocamento a riposo)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:12/30/1914
Categoria:09 I primi Presidenti dei Magistrati di appello
Relatore:Giovanni Battista Pagano Guarnaschelli
Convalida:18/03/1915
Giuramento:22/03/1915
Annotazioni:Gruppo Senato: liberale democratico, poi Unione democratica

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia 25 gennaio 1883
Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 23 agosto 1897
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia 7 novembre 1907
Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 1° giugno 1899
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 20 gennaio 1907
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 9 giugno 1910


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro ordinario della Commissione d'accusa dell'Alta Corte di giustizia (25 novembre 1918-29 settembre 1919) (6 dicembre 1919-7 aprile 1921) (28 giugno 1921-14 novembre 1923. Dimissionario)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
            Luigi Federzoni, Presidente

            Prima di riprendere le nostre discussioni, rivolgiamo il pensiero ai compianti colleghi, che insieme con Tommaso Tittoni ci hanno lasciato durante l'interruzione dei lavori dell'Assemblea. [...]
            A questi eminenti colleghi scomparsi un altro ancora oggi si è aggiunto, che salutiamo con lo stesso rammarico e con la stessa reverenza: l'integro e dotto magistrato Natale Palummo. Egli ha espresso nel suo testamento il desiderio di non essere commemorato. Rispettiamo questa volontà, che rispecchia la squisita modestia dell'animo di lui, che fu ben degno di onore e di duraturo rimpianto.
            L'Assemblea rinnova, per tutti i colleghi estinti, l'espressione del suo vivo e sentito cordoglio.
            MUSSOLINI, capo del Governo. Chiedo di parlare.
            PRESIDENTE. Ne ha facoltà.
            MUSSOLINI, capo del Governo. Il Governo si associa alle nobili parole di rimpianto pronunziate dal Presidente della vostra Assemblea.

            Senato del Regno, Atti Parlamentari. Discussioni, 17 marzo 1931.

Note:Il nome completo risulta essere: "Natale Maria Corrado Palummo".
Ringraziamenti:-Sindaco di Molfetta Antonio Azzolini
-Capo di Gabinetto del Comune di Molfetta Mauro Uva


Attività 1649_Palummo_IndiciAP.pdf1649_Palummo_IndiciAP.pdf