SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


PINI Enrico

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:10/04/1851
Luogo di nascita:BOLOGNA
Data del decesso:19/07/1928
Luogo di decesso:PRADURO E SASSO (Bologna) - oggi SASSO MARCONI (Bologna)
Padre:Giuseppe
Madre:FONTANA Anna
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Coniuge:DAL PINI Elide
Figli: Augusta
Parenti:PINI Gioachino, avo paterno
PINI PRESCIUTTI Maria, ava paterna
Luogo di residenza:BOLOGNA
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Presso:Università di Bologna
Professione:Avvocato
Cariche politico - amministrative:Vicepresidente del Consiglio provinciale di Bologna (1905)
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Bologna (1886) (1889) (1891)
Assessore comunale di Bologna (marzo 1890-marzo 1891) (giugno 1891-luglio 1892)
Consigliere provinciale di Bologna (10 agosto 1891-14 dicembre 1913)
Cariche e titoli: Socio fondatore della Società anonima di assicurazione "La Reale" contro i danni della grandine di Bologna (1892)
Fondatore e presidente della Cattedra ambulante di agricoltura di Bologna (1893-1926)
Presidente della Società anonima di assicurazione "La Reale" contro i danni della grandine di Bologna (1907)
Presidente del Consiglio d'amministrazione de "Il Resto del Carlino" (1909)
Presidente del Comizio agrario di Bologna
Presidente della Giunta di vigilanza dell'Istituto "Pier Crescenzi" di Bologna
Presidente del Consiglio d'amministrazione dei Pii istituti educativi di Bologna
Presidente del Consorzio dell'Ospizio marino provinciale di Bologna "Augusto Murri"
Presidente della Società anonima "Ulisse Colombini"
Presidente dell'Accademia filarmonica di Bologna [1888]
Vicepresidente della Società agraria di Bologna, poi Accademia d'agricoltura di Bologna (1893-1927)
Socio della Società geografica italiana (1896)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:10/16/1913
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Giorgio Giorgi
Convalida:05/12/1913
Giuramento:19/12/1913
Annotazioni:Gruppo Senato: Non ascritto a gruppi

    .:: Onorificenze ::.

Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 20 gennaio 1910
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 3 settembre 1916

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XIX
Bologna III
26-5-1895
Destra
XX
Bologna III
21-3-1897
Destra
XXI
Bologna III
3-6-1900
Destra
XXII
Bologna III
6-11-1904
Destra
XXIII
Bologna III
7-3-1909
Destra


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
      Tommaso Tittoni, Presidente

      Onorevoli colleghi. Il 19 luglio moriva in Praduro e Sasso l'avv. Enrico Pini, nato in Bologna il 4 ottobre 1851.
      Datosi con impegno agli studi giuridici, dopo un brillante corso universitario iniziò l'esercizio dell'avvocatura e, di ingegno svegliato e facile oratore, si affermò presto professionista di vaglia. Formatasi così larga fama, fu chiamato a coprire importanti cariche cittadine, nelle quali spiegò opera premurosa, sagace e disinteressata. Ricorderò sopratutto il consorzio dell'ospizio marino di Rimini, l'istituto degli orfani di guerra, di cui fu presidente, come di tante altre istituzioni benefiche per le quali con rara generosità profuse del suo senza limiti.
      Della vita amministrativa di Bologna fece a lungo parte, e nel Consiglio comunale e in quello provinciale; e nel 1891, nominato assessore per la pubblica istruzione, fu vigile tutore degli interessi della collettività.
      Alla Camera dei deputati entrò nel 1895 e vi restò per 5 legislature dalla XIX alla XXIII; fu sempre assiduo ai lavori parlamentari e spesso dette il contributo della sua competenza e della sua efficace parola alla discussione dei problemi più notevoli sì da acquistare autorità e vive simpatie. Il 16 ottobre 1913 entrava meritatamente in Senato, dove fu sempre circondato dalla stima e dall'affetto dei colleghi.
      Salutiamo con reverenza la eletta memoria di Enrico Pini e al dolore della famiglia partecipiamo con devoto cuore, inviando ad essa l'espressione dei nostri sentimenti. (Bene). [...]
      MUSSOLINI, capo del Governo. Domando di parlare.
      PRESIDENTE. Ne ha facoltà.
      MUSSOLINI, capo del Governo. Il Governo si associa alle nobili parole commemorative pronunciate dal Presidente dell'Assemblea.

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 6 novembre 1928.

Note:Il nome completo risulta essere: "Enrico Luigi Augusto Maria".
Secondo le sue volontà fu fondata l'Opera pia sanatorio educativo Augusta Pini (15 luglio 1920)

Ringraziamenti:- Sindaco di Bologna Sergio Cofferati
- Ufficiale d'anagrafe Mauro Galassi
- Dott.ssa Anna Manfron responsabile U. O. Sezione dei manoscritti e dei rari della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio di Bologna
- Dott.ssa Lucia Marani funzionario responsabile dell'Archivio storico del Comune di Bologna
- Dott.ssa Margherita Martelli - Società geografica italiana
- Dott.ssa Laura Ruggieri - Urp Provincia di Bologna


Attività 1764_Pini_Enrico_IndiciAP.pdf