SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia fascista » Scheda Senatore  


FALCK Giorgio Enrico

  







   Indice dell'Attivitą Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:05/12/1866
Luogo di nascita:DONGO (Como)
Data del decesso:12/01/1947
Luogo di decesso:SANREMO (Imperia)
Padre:Enrico
Madre:RUBINI Irene
Coniuge:BERTARELLI Irene
Figli: Enrico
Giovanni
Bruno
Giulia
Parenti:Alberto, nipote
Chiara, nipote
Irene, nipote
Luogo di residenza:MILANO
Indirizzo:Piazzale Cadorna, 5
Titoli di studio:Diploma di istituto tecnico (1)
Laurea ad honorem in ingegneria (2)
Conseguiti nel:01/03/1933 (2)
Presso:Politecnico di Milano (2)
Professione:Industriale
Carriera:Fondatore e Presidente della Societą anonima "Acciaierie e Ferriere Lombarde Falck" (1905)
Cariche e titoli: Cavaliere del lavoro (1910)
Presidente della Camera di commercio di Lecco (1901-1911)

    .:: Nomina a senatore ::.

Proponente:Prefetto di Milano24/12/1933
Nomina:02/24/1934
Categoria:21 Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Relatore:Giuseppe Sirianni
Convalida:02/05/1934
Giuramento:03/05/1934

    .:: Onorificenze ::.

Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia 18 gennaio 1914
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 11 novembre 1923
Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia 20 dicembre 1925
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 14 dicembre 1924


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione degli affari esteri, degli scambi commerciali e della legislazione doganale (17 aprile 1939-28 gennaio 1940), membro della Commissione dell'economia corporativa e dell'autarchia (17 aprile 1939-5 agosto 1943)

    .:: Alta Corte di Giustizia per le Sanzioni contro il Fascismo (ACGSF) ::.

Deferimento:07/08/1944
Gruppo di imputazione:"Senatori ritenuti responsabili di aver mantenuto il fascismo e resa possibile la guerra sia coi loro voti, sia con azioni individuali, tra cui la propaganda esercitata fuori e dentro il Senato"
Provvedimento:Ordinanza di rigetto della richiesta di decadenzaData:31/10/1945

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Per i senatori deceduti successivamente al 17 maggio 1940, data dell'ultima seduta pubblica del Senato del Regno, non fu svolta commemorazione in Assemblea.

Ringraziamenti:Dott.ssa Elisabetta Bidischini e Dott.ssa Diana Ascenzi della Biblioteca Unioncamere