SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


RUFFINI Francesco

  







   Indice dell'AttivitÓ Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:04/10/1863
Luogo di nascita:LESSOLO (Ivrea) - oggi (Torino)
Data del decesso:29/03/1934
Luogo di decesso:TORINO
Padre:Martino
Madre:AMBROSETTI Elisa
Coniuge:AVONDO Ada
Figli: Edoardo, professore universitario, giurista
Fratelli:Alfredo, che spos˛ Bianca GIACOSA, figlia di Giuseppe GIACOSA, scrittore, e padre di Luca
Luogo di residenza:TORINO
Indirizzo:Via Principe Amedeo, 22
Altra residenza:ROMA
Indirizzo:Via Conte Rosso, 25
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Presso:UniversitÓ di Torino
Professione:Docente universitario
Carriera giovanile / cariche minori:
Carriera:Professore ordinario di Diritto canonico alla UniversitÓ di Genova (9 dicembre 1897)
Professore ordinario di Storia del diritto italiano all'UniversitÓ di Torino (28 ottobre 1899)
Professore ordinario di Diritto ecclesiastico all'UniversitÓ di Torino (27 dicembre 1908-1931. Collocato a riposo per non aver voluto prestare il giuramento di fedeltÓ al fascismo)
Preside della FacoltÓ di giurisprudenza dell'UniversitÓ di Torino (1904-1907)
Rettore dell'UniversitÓ di Torino (31 agosto 1910) (14 agosto 1911) (16 agosto 1912-1913)
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Torino (1914-[1923])
Cariche e titoli: Membro del Consiglio superiore della pubblica istruzione (1░ luglio 1913-18 giugno 1916)
Membro della Giunta del Consiglio superiore della pubblica istruzione (1░ luglio 1913-18 giugno 1916)
Membro del Consiglio superiore degli archivi (18 dicembre 1914-10 giugno 1925)
Membro dell'Istituto storico italiano (maggio 1919-6 giugno 1927)
Socio corrispondente dell'Istituto lombardo di scienze e lettere di Milano (22 giugno 1899)
Socio effettivo dell'Accademia delle scienze di Torino (21 giugno 1903)
Vicepresidente dell'Accademia delle scienze di Torino (8 dicembre 1918-7 maggio 1922)
Presidente della Accademia delle scienze di Torino (7 maggio 1922-22 aprile 1928)
Socio corrispondente dell'Accademia pontaniana di Napoli (3 marzo 1907)
Socio della Deputazione di storia patria di Torino (2 luglio 1913)
Socio corrispondente dell'Ateneo di Brescia (31 dicembre 1916)
Socio corrispondente dell'Accademia dei Lincei (25 luglio 1921)
Socio nazionale dell'Accademia dei Lincei (28 febbraio 1926)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:12/30/1914
Categoria:18 I membri della Regia accademia delle scienze
dopo sette anni di nomina
Relatore:Adeodato Bonasi
Convalida:18/03/1915
Giuramento:18/03/1915

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia 16 febbraio 1902
Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 18 febbraio 1906
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia 24 maggio 1906
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 4 giugno 1916
Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 24 gennaio 1907
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 26 giugno 1910
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 6 gennaio 1916
Grande ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 29 dicembre 1916


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione parlamentare d'inchiesta sulle liquidazioni delle gestioni per le feste commemorative e le esposizioni di Roma, Torino e Palermo, Buenos Aires, Bruxelles, Faenza e Parma (14 febbraio 1918-18 aprile 1920)
Membro della Commissione di finanze (23 aprile 1918-29 settembre 1919) (5 dicembre 1919-7 aprile 1921) (25 novembre 1922-10 dicembre 1923)
Membro della Commissione per l'esame dei disegni di legge "Proroga della XXIV legislatura" e "Concessione del diritto elettorale ai cittadini che hanno prestato servizio nell'esercito" (27 aprile 1918)
Membro della Commissione per la politica estera (19 luglio 1920-7 aprile 1921)

    .:: Governo ::.

    Governo:
Ministro della pubblica istruzione (19 giugno 1916-29 ottobre 1917)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
          Luigi Federzoni, Presidente

          Rivolgiamo il nostro pensiero ai numerosi ed eminenti colleghi che ci lasciarono per sempre durante la sospensione dei nostri lavori. [...]
          Tre rappresentanti dell'alta cultura sono scomparsi [...]; Francesco Ruffini, d'Ivrea, che dagli studi sul diritto ecclesiastico, del quale fu maestro insigne, lasciando opere giuridiche di grande pregio, fu tratto a indagini intorno al pensiero e all'azione legislativa del conte di Cavour, le quali gli suggerirono alcuni lavori molto interessanti sul grande statista piemontese. [...]
          DE BONO, ministro delle colonie. Domando di parlare.
          PRESIDENTE. Ne ha facoltÓ.
          DE BONO, ministro delle colonie. Il Governo si associa alla commemorazione dei senatori defunti, fatta dal Presidente del Senato.

          Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 1░ maggio 1934.

Note:Il nome completo risulta essere: "Giuseppe Francesco Emilio".
Ringraziamenti:Sindaco del Comune di Lessolo Franco Sicheri
- Accademia delle Scienze di Torino


AttivitÓ 1955_Ruffini_IndiciAP.pdf