SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


RICCIUTI Nicola

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:09/09/1840
Luogo di nascita:POTENZA
Data del decesso:21/01/1910
Luogo di decesso:NAPOLI
Padre:Michele
Madre:BRANCATI Caterina
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Coniuge:LA MARCA Matilde
Figli: Luigi
Umberto
Carolina
Maria
Silvia
Lina
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Presso:Università di Napoli
Professione:Magistrato
Carriera giovanile / cariche minori:
Carriera:Sostituto procuratore generale presso la Corte d'appello di Napoli (reggente, 27 marzo 1881) (effettivo, 3 dicembre 1882)
Sostituto procuratore generale presso la Corte di cassazione di Napoli (20 dicembre 1894)
Procuratore generale presso la Corte d'appello di Catanzaro (18 settembre 1898)
Procuratore generale presso la Corte d'appello di Bologna (12 marzo 1899)
Procuratore generale presso la Corte d'appello di Firenze (19 novembre 1899)
Procuratore generale presso la Corte d'appello di Roma (27 maggio 1900-30 luglio 1900) (22 novembre 1900-8 dicembre 1902)
Procuratore generale reggente presso la Corte d'appello di Milano (30 luglio 1900-22 novembre 1900)
Primo presidente della Corte d'appello di Napoli (8 dicembre 1902-21 gennaio 1910)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:03/04/1905
Categoria:09 I primi Presidenti dei Magistrati di appello
Relatore:Antonino Di Prampero
Convalida:04/04/1905
Giuramento:12/04/1905

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia 14 novembre 1877
Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia gennaio 1885
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia 15 giugno 1899
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 24 maggio 1906
Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 2 giugno 1889
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 8 giugno 1897
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 24 gennaio 1901
Grande ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 4 giugno 1908


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
      Giuseppe Manfredi, Presidente

      A noi, durante la sospensione delle nostre sedute, i danni ha recati la morte. Abbiamo perduti amatissimi colleghi, i senatori Carnazza Puglisi, Rossi Giuseppe, Ricciuti, Ferrari. [...]
      Altra morte repentina il 21 gennaio in Napoli rapì al Senato ed alla magistratura Nicola Ricciuti, vigoroso ancora ed alacre ai suoi uffici, ed in prospettiva di sempre più salire ed emergere, innanzi che sparire. Nato in Potenza il 9 settembre 1840 dal notaio Michele, mandato agli studi in Napoli, si avviò alla giurisprudenza, dando ben presto molta speranza di sé. Uscito dall'università, imprese l'alunnato giudiziario a preferenza dell'avvocatura, quantunque le doti possedesse per cogliervi onore, allevato alla illustre scuola napoletana di eloquenza forense. Nell'ufficio del pubblico ministero il merito lo portò ai gradi superiori; in Catanzaro, in Bologna, in Firenze, e qui in Roma stessa è rimasta eccellente memoria di lui procuratore generale presso le Corti d'appello. Strenuo fu specialmente nel pubblico ministero innanzi alle Corti d'assise; ed alla presidenza della Corte d'appello di Napoli, ultimo suo ufficio giudiziario, dava pure ad apprezzare la dottrina civile, della quale prima da sostituto procuratore generale presso la Corte di cassazione aveva fatto mostra. Qual fosse il Ricciuti decoro dell'ordine giudiziario, quanto segnalato, significò la scelta sovrana di lui, nella categoria degli alti magistrati, ad esser compreso fra i senatori che furono col decreto del 4 marzo 1905 nominati. E questa Assemblea, in cui degnamente sedette, vede con rammarico, decorsi così pochi anni, deserto il seggio che fra la generale stima de' colleghi occupava. (Benissimo).

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 22 febbraio 1910.

Ringraziamenti:-Dott. Vito Santarsiero Sindaco del Comune di Potenza
-Dirigente dell'Assessorato alla cultura Anna Maria Bux


Attività 1898_Ricciuti_IndiciAP.pdf