SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno di Sardegna » Scheda Senatore  


MAMELI Cristoforo

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:02/05/1795
Luogo di nascita:Lanusei (Cagliari) - oggi (Ogliastra)
Data del decesso:18/10/1872
Luogo di decesso:Roma
Padre:Giovanni Antonio Basilio
Madre:PISANO Monserrata
Nobile al momento della nomina:Si
Titoli nobiliariConte
Coniuge:Cappai Marianna
Fratelli:Agostino
Pietro
Parenti:Mameli Giorgio, padre di Goffredo
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Presso:Università di Cagliari
Professione:Funzionario amministrativo
Cariche amministrative:Consigliere provinciale di Cagliari
Cariche e titoli: Vicario e sovraintendente generale di politica e polizia (1841-1847)
Membro della delegazione cagliaritana per la fusione della Sardegna al Piemonte e alla Liguria (18 novembre 1847)
Presidente del Consiglio universitario di Cagliari (1848)
Consigliere di Stato dall'11 novembre 1850
Presidente di sezione del Consiglio di Stato (18 dicembre 1859)
Membro ordinario del Consiglio superiore della pubblica istruzione (3 gennaio 1858-agosto 1860)
Giudice del Tribunale supremo di guerra e marina
Assessore in Cagliari nella Curia vescovile di Ales
Membro del Consiglio generale dell'Amministrazione del debito pubblico
Membro della Società agraria ed economica di Cagliari
Vicepresidente della Società agraria ed economica di Cagliari (1847)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/26/1854
Categoria:05 I Ministri segretari di Stato
Relatore:Lodovico Sauli D'Igliano
Convalida:13/12/1854
Giuramento:19/12/1854

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 8 ottobre 1852
Grande ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 14 novembre 1861
Gran cordone dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 3 ottobre 1872
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia 22 aprile 1868
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 9 febbraio 1870

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
I
Lanusei
26 giugno 1848
Per estrazione a sorte rimase deputato per Cagliari III il 24 luglio 1848
I
Alghero
26 giugno 1848
Ballottaggio il 27 giugno 1848. Opta per Cagliari III il 24 luglio 1848
I
Cagliari III
26 giugno 1848
Ballottaggio il 27 giugno 1848
II
Cagliari I
20 marzo 1849
Ballottaggio il 21 marzo 1849. Elezione annullata per scioglimento della Camera
III
Cagliari I
22 luglio 1849
Ballottaggio il 23 luglio 1849
IV
Cagliari I
13 dicembre 1849
Ballottaggio il 14 dicembre 1849
V
Lanusei
22 gennaio 1854
Ballottaggio il 23 gennaio 1854. Cessazione per nomina a senatore


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione per l'esame del progetto di legge sul catasto (2 febbraio 1855)
Membro della Commissione per l'esame del progetto di legge sull'ordinamento forestale (21 febbraio 1857)
Membro della Commissione per l'esame del progetto di legge di modifica al Codice penale (4 aprile 1857)
Membro della Commissione per l'esame del progetto di legge per un nuovo prestito alla Cassa ecclesiastica onde sopperire al pagamento degli assegni e sussidi al clero di Sardegna dal 14 aprile 1857
Membro della Commissione per il progetto di legge sul Codice della marina mercantile (30 gennaio 1863)
Membro della Commissione di vigilanza alla Cassa ecclesiastica (23 gennaio-16 giugno 1856) (17 gennaio-16 luglio 1857) (28 marzo-16 giugno 1856) (25 gennaio 1859-21 gennaio 1860) (31 maggio-28 dicembre 1860)
Membro della Commissione di sorveglianza per il fondo del culto (16 marzo-2 novembre 1870) (22 dicembre 1870-5 novembre 1871) (26 febbraio 1872-19 ottobre 1873)

    .:: Governo ::.

Regno di Sardegna post 04 Marzo 1848 - Regno d'Italia:Ministro della pubblica istruzione (27 marzo 1849-10 novembre 1850)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

    Onorevoli Colleghi,
    Molte e gravi perdite ebbe il Senato a deplorare nelle brevi vacanze ora trascorse. Gli onorevoli Senatori [...] Mameli [...] hanno cessato di vivere. Al lutto del Senato si è accompagnato il lutto della Nazione, che accoglieva con generale compianto le notizie dolorose dello sparire di questi egregi nostri Colleghi. Deplora la patria nel Mameli la perdita di un dotto giureconsulto, di un venerato Presidente di Sezione nel Consiglio di Stato, di uno di quei Ministri benemeriti i quali, in seguito al disastro di Novara, seppero, d'accordo col Principe leale, mantenere alto il vessillo nazionale e ferme le costituzionali franchigie che in quattro lustri hanno trasformata la piccola ed illustre Monarchia Sabauda nella grande Monarchia Italiana, ora assisa in questa sede eterna delle italiane grandezze.[...]
    Largo e meritato tributo di lodi sciolse concorde la stampa periodica sulla tomba di ciascuno di questi valentuomini, che da fato inesorabile ci sono stati rapiti nel giro di pochi mesi. Io non mi farò a ripeterle in quest’aula, poiché non farei che dirvi cose che voi ben conoscete, ed a cui ognuno di voi ha fatto in suo cuore una eco sincera. Rimangono negli atti del Senato non pochi e pregiati lavori di alcuni dei compianti Colleghi, i quali hanno prestato opera più assidua alle deliberazioni di quest'alto Consesso. Vivrà di tutti bella e onorata la memoria nei Colleghi superstiti, nei loro concittadini e nei fasti dell’italiano risorgimento.

    Senato del Regno, Atti parlamentari, Discussioni, 20 novembre 1872.
Note:Il nome completo risulta Cristoforo Angelo Pasquale Francesco Mameli.

Attività 1337_Mameli_IndiciAP.pdf